Come fare gli struffoli? Chi non ha mai assaggiato gli struffoli napoletani non sa davvero cosa si perde!

Catanzaro
08:45 del 06/02/2016
Scritto da Carla

Come fare gli struffoli

Chi non ha mai assaggiato gli struffoli napoletani non sa davvero cosa si perde! Questo dolce tipico della tradizione partenopea, che viene preparato in particolar modo nel periodo natalizio, ma si presta ad essere gustato durante tutto l’inverno, è costituito da palline di pasta che vengono prima fritte e poi ricoperte di miele e decorate con pezzi di frutta candita e confetti colorati.

Come fare gli struffoli

Gli struffoli sono però noti e consumati anche in altre parti dell’Italia centro-meridionale, dove prendono nomi differenti, come cicerchiata o cicirata. Ciò che li accomuna è la preparazione e soprattutto la squisitezza. Di facile preparazione, gli struffoli possono essere serviti su un bel piatto da portata o in comode monoporzioni.

Come fare gli struffoli - Come fare

Difficolta': Normale

Come fare gli struffoli – Necessario Per 10 persone:


600 gr di farina

4 uova

1 tuorlo

60 gr di zucchero

80 gr di burro (se usiamo lo strutto ne servono 25 gr)

Scorza grattugiata di mezzo limone (solo la parte gialla)

1 pizzico di sale

20 gr di liquore all’anice

400 gr di miele millefiori

1 confezione di codette colorate

Come fare gli struffoli - Frutta candita a piacere

Olio di arachide per friggere

1 Facciamo sciogliere il burro e lasciamolo raffreddare.

2 Quindi mettiamo in una ciotola la farina setacciata e apriamo al centro una fontana, dentro cui metteremo lo zucchero, il burro fuso, le uova e il tuorlo, la scorza di limone, il liquore all’anice e il pizzico di sale.

3 Iniziamo a impastare tra loro gli ingredienti prima con una forchetta e poi iniziamo a lavorare l’impasto con le Mani. Spostiamo l’impasto su una spianatoia e continuiamo a lavorarlo finché non otteniamo un panetto omogeneo e compatto.

4 Lasciamo riposare l’impasto sotto un canovaccio per circa mezz’ora.

5 Passato questo tempo, affettiamo il panetto d’impasto. Otterremo così delle fette uguali che ad una ad una andremo a lavorare girandoli con le mani sulla spianatoia fino a creare dei serpentelli o bastoncelli larghi quanto un dito.

6 Fatti tutti i bastoncelli di impasto, mettiamoli in fila, uno accanto all’altro e procediamo a tagliarli a tocchetti da 1 cm. Cerchiamo di tagliarli tutti della stessa misura in modo che poi la cottura sia uniforme.

7 Riponiamo nel frattempo i tocchetti sopra un panno, cercando di non farli sovrapporre.

8 Nel frattempo avremo messo l’olio a riscaldare in una pentola profonda. Quando l’olio sarà caldo abbastanza (180°C è la temperatura ideale per una frittura perfetta), prendiamo gli struffoli e poniamoli sopra una schiumarola, che immergeremo nell’olio.

9 Friggiamo pochi struffoli per volta in modo da non abbassare troppo la temperatura dell’olio. La cottura degli struffoli è di circa 4 minuti. Quindi preleviamoli con la schiumarola per togliere l’olio in eccesso e adagiamoli su un piatto con della carta assorbente.

10 Cambiamo la carta assorbente se è troppo intrisa d’olio. Gli struffoli infatti dovranno risultare asciutti e non unti.

11 Finita la fase della frittura, facciamo raffreddare gli struffoli.

12 Nel frattempo in una pentola mettiamo il miele e facciamo riscaldare a fuoco basso. Quando si è sciolto, mettiamo gli struffoli nella pentola, le codette e la frutta candita tagliata a pezzetti, e rimescoliamo con un cucchiaio di legno con grande delicatezza, in modo che il miele ricopra tutto.

13 A questo punto prendiamo il piatto da portata, poniamo al centro un bicchiere rovesciato al contrario o un barattolo vuoto, e disponiamo gli struffoli intorno ad esso.

14 Quando il miele sarà freddo togliamo il bicchiere o il barattolo dal centro e serviamo.

15 Se lo desideriamo possiamo decorare ulteriormente la superficie degli struffoli con le codette e la frutta candita, sul piatto da portata, ovviamente prima che si raffreddi il miele.


Articolo letto: 656 volte
Categorie: Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook