Perché una donna non raggiunge l’orgasmo durante il sesso? Come far venire una donna? Ecco la guida passo passo per un orgasmo femminile sicuro

Bari
17:00 del 06/05/2016
Scritto da Luca

Perché una donna non raggiunge l’orgasmo durante il sesso? Come far venire una donna? Ecco la guida passo passo per un orgasmo femminile sicuro

Inutile girarci intorno, l’obiettivo degli uomini è venire e far venire lei, tanto meglio se in Maniera simultanea. Peccato che molte volte l’orgasmo femminile non viene raggiunto, anzi, lei è costretta a fingere per mettere fine allo strazio.

Non è interamente colpa degli uomini: è vero che non hanno proprio alba di dove mettere le mani, ma è altrettanto vero che anche le donne stesse non conoscono così a fondo il proprio corpo, specie le loro zone sensibili.

E allora, come capire se una donna ha l’orgasmo e soprattutto come far venire una donna?

Molti uomini dovrebbero leggere attentamente il blog howtomakecome, scritto da una ragazza che riusciva a provare piacere solo masturbandosi. Almeno finché non lo ha fatto con un ragazzo che conosceva da quando era bambina. Pensando alla scopata avvenuta, ecco come ha fatto questo eroe a farla venire.

Il primo step sono sicuramente i baci. Tanti, ma tanti baci.

La donna è un po’ come una macchina: per accenderla non basta inserire e girare la chiave, bisogna farla scaldare. Tutti gli uomini, purtroppo, si dimenticano chele donne amano essere baciate, anche se è esplicito che si farà sesso. I baci sul collo e sulla bocca devono poi trasformarsi in baci alle parti intime. Il Santo Graal degli uomini apprezza tantissimo i baci con la lingua, ma deve essere morbida. Se la baciate con la lingua tesa e a punta, rischiate di irritarla e di fare pure del male. Decisamente non è un buon inizio di scopata.

Altra cosa che fa imbestialire e spegnere ogni possibilità di godimento femminile è quella tendenza tutta maschile di imitare i porno e cambiare 350 volte posizione. Una volta per tutte: uomini, le donne hanno i loro tempi per eccitarsi, spesso aiuta anche la posizione a patto che si mantenga per un tempo sufficientemente ampio per far sì che ci si ecciti. Se si cambia troppo spesso, si tende a peggiorare la situazione. Per non parlare di quelle acrobatiche: lei o pensa al piacere o pensa a non cadere!

Aiuta esprimere per lei desiderio: se un uomo dimostra alla donna che è lei quella che desidera, senza essere eccessivamente romantici ma neanche rozzi, state certi che si lascerà andare. Pure se ha i peli sulle gambe e un po’ di ciccia.

Consiglio valido per le donne: essere a proprio agio col proprio corpo. Siamo fatte così, e poi pure gli uomini si vergognano di qualche loro dettaglio fisico!

La posizione migliore per far sesso? Lei sopra e lui sotto, a patto che ci sia una seria e stretta collaborazione di entrambi. Stare sopra comporta ore di allenamento in palestra perché ci vogliono i glutei e l’interno cosce allenati, quindi l’uomo dovrebbe, se non gli è di troppo disturbo, muoversi leggermente. Se le parti si invertono, l’uomo è quello che farà più fatica: donne, iniziamo a muoverci e non solo ad aprire le gambe!

Capitolo ciclo: le discussioni su farlo o meno durante il periodo mestruale sono all’ordine del giorno. Sappiate che le donne grazie alla combinazione di ormoni e mestruo che temete tanto sono altamente eccitate nel periodo mestruale, tanto da provare orgasmi da sogno. Un piccolo consiglio: superate la paura del sangue e fate sesso con le mestruazioni!


Articolo letto: 656 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook