Come eliminare i brufoli? Eliminare velocemente i brufoli si può ed è il sogno di molte/molti italiani, che ogni giorno si guardano allo specchio e vorrebbero vedere il loro viso più pulito.

Bari
07:55 del 04/12/2015
Scritto da Samuele

Come eliminare i brufoli

Eliminare velocemente i brufoli si può ed è il sogno di molte/molti italiani, che ogni giorno si guardano allo specchio e vorrebbero vedere il loro viso più pulito.

Molti si chiedono come eliminare velocemente i brufoli dal viso, ed è una domanda che senza ombra di dubbio necessita una risposta vista l'antiesteticità dei brufoli. Secondo la definizione, il brufolo è una forma di acne ed è la risposta ad un eccesso di sebo concentrato nei pori che provoca un’ostruzione. Si tratta di una sintomatologia più diffusa in età adolescenziale collegata con gli squilibri ormonali comportati dalla pubertà ma può verificarsi anche in soggetti di età adulta.I batteri si vengono ad annidare nella produzione in esubero di sebo causando infiammazioni e irritazione: è importante tenere sempre a mente ciò perché altrimenti si corre il rischio di dimenticarsi dell’aspetto clinico per concentrarsi unicamente sugli effetti deleteri che i brufoli hanno sul piano estetico.

Il nome scientifico è Propionibacterium Acnes: il nome mette inquietudine, in realtà le soluzioni per sconfiggerlo non mancano!

Come eliminare i brufoli

Ecco alcuni facili e comodi suggerimenti che tutti coloro che sono affetti da brufoli nel viso, possono seguire per ovviare al problema:

  • Lavarsi regolarmente il viso: l’igiene è sempre la prima regola per la salute. Detergere il viso è fondamentale per allentare il rischio di infezioni provocate da agenti esterni; non c’è bisogno di cercare stranezze o prodotti eccessivamente costosi. Al contrario creme, profumi o unguenti eccessivamente aggressive sono controproducenti poiché invece di proteggere la pelle ne alterano l’equilibrio favorendo l’opera dei batteri. Usare prodotti delicati e pulire l’epidermide senza sfregare in modo brusco sono semplici trucchi per garantire un’igiene e una tutela efficace del nostro viso;
  • Limitare il trucco: I cosmetici sono largamente utilizzati ma la loro valenza estetica è sempre abbinata dai possibili rischi per la nostra pelle. Infatti, in ogni trucco vi sono tantissime sostanze chimiche dai potenziali effetti tossici, in particolar modo per i soggetti più predisposti. Ecco perché l’uso dei trucchi va limitato al minimo indispensabile e bandito nelle situazioni in cui è in atto un’infezione. I componenti dei cosmetici combinandosi tra loro possono innescare reazioni che danno vita a sfoghi ed escrescenze sull’epidermide vanificando anche il presunto ausilio per la bellezza esteriore;
  • Non schiacciare i brufoli: E’ uno degli errori più comuni commesso da chi pensa di poter risolvere il problema in modo immediato. In verità schiacciare i brufoli non serve e, anzi, può provocare irritazioni più purulente e cicatrici difficili da smaltire in seguito. Come detto, la causa medica è l’infezione: prima di pensare ai risvolti estetici, bisogna preoccuparsi di risolvere il problema sul piano clinico. Quindi la fretta è cattiva consigliera: diffidate dal parere degli amici che propongono fantomatici rimedi miracolosi. Il brufolo scomparirà appena adotteremo la procedura corretta; le apparenti scorciatoie in realtà peggiorano la situazione allungando i tempi di guarigione;
  • Utilizzare una postura corretta: Anche se pochi lo immaginano, la postura può incidere anche su questo aspetto. Tenere il mento appoggiato sul tavolo o su un libro (come fanno molti studenti) porta la nostra pelle a contatto con superfici non sempre pulite e quindi potenzialmente ricche di batteri. Inoltre, è bene ricordarsi di sciacquarsi il viso ogni volta che si tocca un oggetto potenzialmente “sporco” e di mantenere sempre le Mani ben pulite e linde per evitare poi di creare problemi una volta sfiorato il viso con le dita;
  • Evitare alimenti scatenanti: vi sono alimenti che in determinati oggetti possono dar luogo a reazioni allergiche. E’ bene conoscere tali cibi per evitarli imparando a conoscere se stessi ed eventualmente indagando attraverso analisi ad hoc prescritte da uno specialista;
  • Bere molto: L’acqua è sempre una fonte di benessere e pertanto va integrata per tutta la giornata. Bisogna consumare fino ad otto bicchieri al giorno perché l’acqua ha il potere di riattivare molte funzioni naturali “stanando” i brufoli e prevenendo la formazione di ulteriori escrescenze
  • Evitare esposizione eccessiva al sole: Troppe persone credono che il sole abbia solo effetti positivi per la propria pelle o ritengono l’aspetto medico secondario rispetto al possibile vantaggio estetico dato dall’esibire un’abbronzatura intensa. In realtà, è opinione comune in ambito medico, che i raggi solari siano dannosi per l’epidermide soprattutto quando le ore di esposizione superano una determinata soglia;
  • Alimentazione: Troppe persone, soprattutto se giovani, tendono a mantenere un’alimentazione assolutamente squilibrata con un eccesso di grassi ed una carenza di vitamine. Queste invece sono preziosissime e possono essere considerate dei mattoncini che contribuiscono all’edificazione di una casa solida. Per questa ragione, è importante che nel menu settimanale sia previsto un ruolo importante per frutta e verdura. Le vitamine più indicate nella lotta contro i brufoli sono quelle di tipo A, C ed E che rafforzano il sistema immunitario contrastando l’azione degli agenti esterni. La vitamina B possiede quegli enzimi necessari per riattivare molte reazioni biochimiche che avvengono naturalmente all’ interno del nostro organismo
  • Controllare possibili effetti collaterali dei farmaci: Talvolta la formazione di brufoli è collegabile agli effetti collaterali della somministrazione di farmaci: in tal caso è necessario consultare il medico per valutare possibili accorgimenti da adottare. Gli stessi suggerimenti vanno estesi alle donne che usano la pillola come sistema anticoncezionale: eventuali sfoghi allergici vanno riferiti al medico che deciderà secondo le singole esigenze;
  • Ridurre lo stress: come sempre un disagio sul piano psicologico si può riverberare sul fisico dando luogo alla comparsa di escrescenze dovute principalmente all’accumulo di tensione nervose. In tal caso, la terapia più semplice è anche quella più efficace: si tratta di adottare uno stile di vita più sereno e regolare aumentando, per esempio, il numero di ore di sonno quotidiane
  • Utilizzare prodotti specifici testati: la gamma di prodotti pensati per combattere l’acne è estremamente ampia. Il consiglio è di scegliere basandosi sulla qualità e non su rimedi non garantiti. Benzoile, acido salicilico e zolfo sono gli elementi contenuti nelle creme che agiscono per risolvere il problema brufoli: se si vuol avere maggiore sicurezza, si può chiedere un parere al dermatologo. Anche qui è bene, invece, evitare gli intingoli realizzati artigianalmente senza alcuna base scientifica; assomigliano più a leggende metropolitane che a verità scientifiche.
  • Non temere nel consultare un medico: Troppe persone vivono male la comparsa di brufoli e piuttosto che affrontare direttamente il problema, preferiscono ignorarlo o nasconderlo. In realtà, il medico è il miglior alleato e consultarlo è un passo importantissimo per guarire più velocemente. Non vi è alcun motivo per provare vergogna e, anzi, bisogna ricordarsi che le patologie gravi sono ben altre. Il fastidio di un viso deturpato da un’escrescenza è temporaneo e, come tale, va accettato.

Come eliminare i brufoli

Considerazioni finali sui consigli utili per eliminare velocemente i brufoli dal viso

Tutte queste regole messe insieme possono apparire troppo stringenti; in realtà sono di semplice attuazione e mantengono l’ulteriore vantaggio di essere benefiche per la salute in generale del nostro corpo. Giova poi ricordare come i brufoli siano una forma di infezione che ha colpito – e colpisce – milioni di persone e pertanto non va vissuta come una malattia grave. Al contrario indicano un’eventuale scompenso e ci possono aiutare ad intraprendere uno stile di vita più salubre migliorando i nostri comportamenti a tavola e nel resto della giornata. Magari, ci vorrà un po’ di tempo ma se saremo scrupolosi nel seguire queste indicazioni e gli eventuali dettami che ci saranno forniti dal medico, potremmo dimenticarci dei brufoli ed archiviare come un ricordo del passato questi scomodi compagni di viaggio. In fondo, ci sono passati in tanti e ..tutti sono sopravvissuti!


Articolo letto: 881 volte
Categorie: Guide, Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Come eliminare i brufoli - salute - viso - pulizia -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook