Come durare di piu’ a letto. Ricordi quando eri adolescente e avevi appena scoperto come masturbarti?

Roma
18:10 del 04/04/2015
Scritto da Gerardo

Ricordi quando eri adolescente e avevi appena scoperto come masturbarti? Magari eri chiuso in bagno per non farti scoprire; in una mano una rivista femminile di tua mamma aperta su una pubblicità di reggiseni e nell'altra mano il pene turgido, pronto ad esplodere. Una serie di colpi veloci, il piacere dello svuotamento e poi ti ripulivi in fretta per non farti scoprire perché la mamma ti aveva chiamato per cena. Poi più tardi prima di addormentarti ripetevi la stessa cosa nel letto immaginando una tua amica sexy e facevi di nuovo tutto in silenzio e velocemente per non farti sentire.

E' così che si è addestrato il nostro corpo e il nostro sistema nervoso: qualche colpo e via. Un giorno dopo l'altro, un anno dopo l'altro, questo allenamento quotidiano ha formato il nostro futuro sessuale e ci ha insegnato ad eiaculare rapidamente per avere piacere. Oppure da adulto, mentre lo stai facendo con tua moglie con i figli nella stanza accanto, non capita di doverlo fare in fretta "per praticità"? Ed anche in questo caso giorno dopo giorno si sta riprogrammando il nostro corpo ad eiaculare velocemente.

Anche la genetica ha giocato a nostro sfavore: in natura chi eiacula più rapidamente ha maggiori chance di creare una discendenza più numerosa. Avviene negli animali come nell'uomo e quindi è la natura stessa a selezionarci come eiaculatori veloci. Siamo partiti in svantaggio e quindi è normale che in un uomo occorra un po' di allenamento per imparare a gustarsi il sesso più lentamente, perché in natura e nella nostra cultura siamo involontariamente programmati per giungere all'orgasmo in fretta.


Aggiungiamo anche che:

L'ansia da prestazione e la paura di non riuscire a soddisfare la partner può mettere sotto pressione e questa ansia non fa che aggravare il problema anticipando l'eiaculazione. L'inesperienza aumenta l'incapacità di controllarsi. I rapporti sessuali troppo rari creano un'ipersensibilità agli stimoli erotici. Se c'è una grande stanchezza, il corpo non ha l'energia per controllarsi e, più o meno inconsciamente, cerca di arrivare al culmine e al successivo rilassamento il più in fretta possibile.

I TRUCCHI DA EVITARE

Ci sono tanti corsi che insegnano trucchi per ritardare l'eiaculazione: internet è pieno di persone che si improvvisano esperti e dispensano consigli gratuiti senza però neanche sapere di cosa stanno parlando. Ti voglio mettere in guardia da molte di queste tecniche perché o non funzionano, o danno risultati parziali ma a lungo termine possono aggravare il problema e creare attriti e insoddisfazioni all'interno della coppia. Prima di metterti nelle Mani di un esperto, o di un sedicente tale, accertati che sia ben preparato, che non parli per sentito dire e che abbia una lunga esperienza sul campo, specialmente se è in ballo la tua Salute.

Vediamo alcuni di questi trucchi da evitare:

Distrazione

Si tratta di cominciare a pensare a tutt'altro quando cominci a sentire la necessità di eiaculare.

Alcuni sostengono di indirizzare i pensieri verso cose tristi (la morte di un caro o di un animale domestico, o una malattia), o verso cose intellettualmente difficili (fare calcoli a mente), o ancora verso pensieri disgustosi (la macellazione di un maiale, un ubriaco che vomita).

Prima di tutto, non è detto che questa tecnica funzioni realmente. Inoltre si perde completamente il piacere del sesso perchè sostituisci un momento di godimento puro con qualcosa tra il noioso e il ripugnante. A lungo andare provoca frustrazione sia in te, sia nella tua partner la quale si chiederà perchè non sei mai presente e coinvolto dal rapporto. Come le potresti spiegare che mentre fate sesso pensi alle tabelline o alla morte di tua nonna?

Masturbarsi prima del rapporto

E' vero che nel "secondo giro" spesso si dura di più, però possono accadere tante spiacevoli sorprese:

il secondo giro può non arrivare mai se si ha un periodo refrattario più lungo o se si è così stanchi da non avere la forza per il round successivo.

ci si presenta alla partner già più stanchi e svogliati e questo non giova al rapporto.

come spiegheresti alla partner "tesoro ora vado 5 minuti a masturbarmi così poi possiamo farlo"?

Premere tra l'ano e lo scroto

In alcuni casi impedisce l'eiaculazione. Ma in molti altri casi questa tecnica non funziona.

Inoltre, siccome è una manovra scomoda e difficile da attuare durante la penetrazione e siccome l'uso frequente di questa tecnica può dare complicazioni all'apparato urogenitale, è una tecnica sconsigliata.

Farmaci a base di dapoxetina

Hanno la capacità di aumentare la durata del rapporto fino al doppio del tempo normale (che non è questo gran risultato: se uno dura 2 minuti, col farmaco si arriva massimo a 4 minuti), ma causano una lunga serie di effetti collaterali, tra cui alcuni gravi come la sincope, disturbi psichiatrici e del sistema nervoso, visione offuscata, acufeni e vertigini, tachicardia, riduzione della libido, ecc...

Inoltre non tutti sono disposti a dipendere da una pillola per fare del buon sesso, specialmente quando esistono tecniche semplici e molto potenti che possono realmente darti il controllo completo dell'eiaculazione.

COSA FUNZIONA REALMENTE

Le tecniche per controllare l'eccitazione e lo stimolo di eiaculare esistono da millenni nella cultura del Tantra Yoga e del Tao. Sono però tecniche molto lontane dalla nostra cultura e quindi difficilmente utilizzabili da noi. Nel corso però degli ultimi decenni sono state trasportate in occidente in una chiave più adatta alla nostra cultura e facilmente praticabili anche qui.

Esercizi per il muscolo pubo-coccigeo

Sono esercizi che rinforzano il pavimento pelvico, danno erezioni più forti, maggiore controllo e piacere più intenso. I più famosi sono gli Esercizi Kegel, che vengono oggi utilizzati dai sessuologi nella cura dell'eiaculazione precoce, ma ne esistono forme molto più efficaci e rapide. Quelli che ti propongo nel corso vanno molto oltre ai semplici Esercizi Kegel.

Vengono usati da molti attori porno perchè, nel loro lavoro, devono avere il controllo totale dell'erezione ed essere in grado di decidere quando eiaculare.

Sono esercizi che possono essere fatti da soli oppure assieme alla propria partner; anche le donne possono trarre molto giovamento da questi esercizi perchè rendono il piacere sessuale molto più intenso e profondo.

Puoi imparare da solo ad eseguire questi esercizi, senza bisogno di un lungo e costoso percorso di terapia sessuologica; in fondo a questa pagina puoi scaricare gratuitamente alcuni audio che ti guideranno nella pratica degli esercizi, oppure in modo più approfondito nel corso Durare di Più™.

Esercizi per il controllo dell'eccitazione

Sono particolari tecniche che "riprogrammano" la nostra risposta alle stimolazioni erotiche in modo da eliminare lo stimolo incontrollato ad eiaculare. Si possono eseguire da soli o con l'aiuto della partner e sono molto piacevoli e divertenti!


Sono esercizi in cui, con la masturbazione o altri mezzi, ti porti vicino al punto di eiaculare; in quel momento si mettono in pratica alcune strategie per insegnare al corpo che non deve abbandonarsi all'eiaculazione, ma tenere controllato il livello di eccitazione. Questo è ciò che avviene negli uomini dotati in modo naturale di grande resistenza, e con questi esercizi imparerai anche tu a farlo.

Esercizi mentali per l'ansia da prestazione

La paura di venire troppo presto o di non essere in grado di soddisfare la partner creano uno stato di ansia che aumenta il problema dell'eiaculazione precoce.

Esistono però alcune tecniche che permettono di tenere sotto controllo l'ansia e di darti una sensazione di sicurezza nelle tue prestazioni sessuali. Sono le stesse tecniche che usano gli soprtivi di alto livello per eliminare l'ansia da prestazione (è frequente negli sportivi prima delle gare) e aumentre la loro performance. Li puoi imparare anche tu negli audio gratuiti che puoi richiedere qui sotto oppure, in modo più approfondito, nel corso Durare di Più™.

Tecniche per incrementare la propria energia sessuale

Se c'è una grande stanchezza, il corpo non ha l'energia per controllarsi e, più o meno inconsciamente, cerca di arrivare al culmine e al successivo rilassamento il più in fretta possibile. Una più grande energia sessuale si traduce non solo in un maggiore controllo, ma anche nella capacità di donare alla partner sensazioni più profonde e coinvolgenti.

Alcuni trucchi

Ci sono anche alcuni trucchi che rendono ancora più efficaci quelle tecniche base (ma che da sole non risolvono un problema di eiaculazione precoce):

Tecniche di spinta graduale che eliminano lo stimolo iniziale ad eiaculare.

Preferire le posizioni in cui la stimolazione è più intensa per lei che per lui.

Concedere il bis. A differenza della masturbazione prima del rapporto, che esclude la partner, in questo caso la preparazione ad un rapporto più lungo diventa un gioco a due.

Inizia da subito a sperimentare su di te i benefici di queste tecniche


Articolo letto: 2099 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook