Persino la musica ne canta le lodi: Formidable, in francese, per l'enigmatico Stromae; Irresistible, in inglese, per gli One Direction

Genova
15:00 del 13/08/2016
Scritto da Luca

Persino la musica ne canta le lodi: Formidable, in francese, per l'enigmatico Stromae; Irresistible, in inglese, per gli One Direction. Lingue e declinazioni pop che non cambiano la sostanza: si inneggia a qualcuno di attraente, incantevole e incontenibile, che piace a tutti. È quello che vorresti alla tua festa, che fa la fortuna di un'azienda, anima una famiglia, segna il successo di un partito. A cui ci si rivolge per un aiuto, un consiglio o solo per buona compagnia. "Alcuni di noi, indipendentemente da ciò che hanno o non hanno - soldi, sguardi o connessioni sociali - irradiano energia e fiducia. E anche i più scettici finiscono per innamorarsi", sostiene Travis Bradberry, esperto mondiale di leadership, cofondatore di TalentSmart (società di consulenza che collabora con il 75% delle aziende della top-500 di Fortune) e autore di Intelligenza emotiva 2.0, bestseller tradotto in 25 lingue e venduto in 150 paesi. "Sono quelli che in genere saluti, chiedendoti: "Ma che cos'ha che io non ho? Cos'è che lo rende così irresistibile?"". Bradberry sul tema ha scritto - per Forbes - uno speciale "endecalogo": 11 regole (o segreti come li chiama lui) da mettere in atto, per provare a piacere di più. "E siccome non è solo frutto di coincidenze fortunate", dice lanciando la sua "lista", "è il momento di provare a dare il "benvenuto" al nuovo Irresistibile che è in te".

CLICCA MI PIACE PER SEGUIRCI SU FACEBOOK!

1 Rispetta il boss e lo stagista L'Irresistibile lo sa: il modo in cui interagisce con gli altri è uno dei suoi talenti. Che sia il più grosso cliente in un pranzo di lavoro o il cameriere che sta prendendo l'ordine, il superboss o l'ultimo degli stagisti in ufficio, lui sarà educato e rispettoso con entrambi allo stesso modo. "È inutile essere carini con qualcuno se ci si comporta male con altri", dice Bradberry. "I formidabili rispettano tutti, per non dare l'idea di sentirsi peggiori o migliori di nessuno".

2 Applica la "regola di platino" La vecchia "regola d'oro" (tratta gli altri come vuoi che trattino te) secondo Bradberry rischia di essere fatale: sottovaluta il fatto che le persone sono motivate da cose diverse. "Qualcuno ama i pubblici riconoscimenti, altri invece non amano stare al centro dell'attenzione". Meglio quindi la "regola di platino" (tratta gli altri come loro vogliono essere trattati): "L'Irresistibile è bravo a "leggere" le persone, adattarsi alle loro attitudini e farle sentire a loro agio".

3 Salta i formali convenevoli Niente di peggio, per impedire che scatti una connessione emotiva, che utilizzare frasi di rito e convenevoli. "Se approcci in maniera robotica le persone, le spingi a mettere il cervello con il pilota automatico, rendendo così impossibile che si stabilisca una reale affinità". L'Irresistibile sa creare un link in profondità anche nelle chiacchiere, più calde e complici possibili.

4 Butta giù lo smartphone "Lascia il tuo telefonino e dedicati a chi hai intorno", continua l'autore. Concentrarsi su quello che gli altri stanno dicendo, piuttosto che sull'ultimo Whatsapp o l'aggiornamento delle foto su Instagram, è una buona cosa. E quando gli altri stanno parlando di se stessi è capace di fare la domanda giusta, "a risposta aperta", in modo da spingerli ad aprirsi ancora di più.

5 Non metterti sotto i riflettori Fanfaroni, smargiassi e sbruffoni vorrebbero essere ammalianti, ma vengono "uccisi" dai propri eccessi. Una conversazione non si domina mai con storie su se stessi, su come si è intelligenti o di successo. "L'Irresistibile sa resistere: alla tentazione di vantarsi", vaticina Bradberry. Non gli viene neanche in mente di "farsi bello" da solo, perché è difficile (e sgradevole) confrontarsi con chi si pone sotto i riflettori.

6 Distingui fatti e opinioni Si discuta dell'ultimo disco di Lady Gaga, del riscaldamento globale, della discesa in campo di Hillary Clinton o di cibi ogm: la regola è dire sempre la propria, mettendo in chiaro che è un'opinione personale (e non un fatto). L'Irresistibile "riconosce che gli altri possono vedere le cose diversamente da lui". Coi permalosi, poi, sa trattare le visioni opposte con grazia ed equilibrio.

7 Non cambiare (troppo) idea Un vero Irresistibile è ciò che è. "Inutile sprecare energie cercando di indovinare il suo ordine del giorno o prevedere i suoi movimenti: lui non fa le cose per far piacere agli altri, perché sa che a nessuno piace un falso". È così che gli si gravita intorno, perché ci si può fidare: è più facile resistere alle "banderuole", a chi cambia idea o agenda troppo facilmente.

8 Sii tutto d'un pezzo Integrità è un termine che può annoiare, ma un vero Irresistibile - aggiunge Bradberry - "è uno capace di portare avanti i suoi valori in maniera pura e semplice". Facile da dire, difficile da praticare. Due consigli per mettersi sulla buona strada sono: non sminuire le idee altrui per valorizzare le tue, fai la cosa che ritieni giusta anche quando fa male a chi ti ama o ti trova già irresistibile.

9 Sorridi Punto facile, almeno sulla carta: le persone naturalmente (e inconsciamente) rispecchiano il linguaggio del corpo dell'interlocutore con cui stanno parlando. Quindi: "Sorridi ogni tanto durante le conversazioni e ti vedrai restituire il favore. Il risultato è che tutti si sentiranno meglio".

10 Occhio al look L'Irresistibile fa sempre uno sforzo per apparire al meglio (ma non più di uno sforzo). "C'è una differenza enorme tra l'essere curato, presentabile e l'essere un esibizionista vanesio". Non ci vuole molto a capire che "apparire al meglio" è paragonabile a pulire la propria casa se si hanno amici a cena: è un segno di rispetto per gli altri. "Ma una volta che ti rendi presentabile, smetti di pensarci".

11 Ricorda che la vita è bella Essere positivi e passionali, che bella cosa. E il mondo va sempre osservato. "L'Irresistibile non annoia perché non è mai annoiato: vede la vita come una straordinaria avventura. E gli altri vogliono essere parte, per un'ora o più, della sua". P. s.: Ma non sarà una visione troppo rose e fiori?, verrebbe da chiedere a Travis Bradberry. Lui anticipa la risposta e mette nero su bianco. "Ehi, non è che l'Irresistibile sia nato con una fata madrina in bilico sul suo presepe, ha solo perfezionato alcune attitudini. Ha anche lui i suoi problemi, ma li vede come ostacoli temporanei e non come un ineluttabile destino. Quando le cose vanno male si ricorda che un brutto giorno è solo un giorno e settimana prossima sarà migliore. E poi ha capito una cosa: quanto più ci si concentra sugli altri e non su se stessi, tanto più irresistibili si può diventare".

E fra le celebrities, chi sono i "campioni"? Secondo Marketing Arm, società di consulenza per aziende e agenzie pubblicitarie che aggiorna settimanalmente la classifica dei vip ad alto tasso di appeal, due esempi illuminati degli ultimi anni sono senza dubbio Barack Obama e Kate Middleton. Nella capacità di sorridere, suscitare empatia, sedurre e curare il proprio look in effetti hanno pochi rivali. Nell'ambito pop, fra cinema e musica, gli irresistibili invece sono: fra le donne Jennifer Lawrence e Taylor Swift, fra gli uomini i soliti noti Brad Pitt e George Clooney. Fra i manager il più formidabile è sempre Bill Gates.


Articolo letto: 449 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Donne - sesso - amore - hot - guida - donna cerca uomo - seduzione -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook