La dieta non è solo un mezzo per perdere peso, avvolte anche il gonfiore addominale provocato da alcuni alimenti ci spinge a scegliere degli alimenti al posto di altri.

Milano
10:30 del 04/09/2015
Scritto da Gerardo

La dieta non è solo un mezzo per perdere peso, avvolte anche il gonfiore addominale provocato da alcuni alimenti ci spinge a scegliere degli alimenti al posto di altri. In questa dieta antigonfiore vogliamo indicarvi quali sono gli alimenti principali per ridurre al minimo questo problema non poco fastidioso.

Ovviamente dato che non esistono diete uguali per tutti, consiglio di seguirla per massimo un mese e valutare successivamente con un nutrizionista come procedere con la dieta.

DIETA ANTIGONFIORE – I CIBI LIEVITATI:

Partiamo dall’eliminare dalla dieta: Pasta, i cibi lievitati come il pane aiuta a sgonfiare l’addome, evitando quelle fermentazioni secondarie che provocano una dilatazione dello stomaco. Eliminare dal menu per brevi periodi dell’anno i carboidrati raffinati della pasta e del pane e gli alimenti lievitai in genere, potrebbero essere davvero un toccasana. Proprio l’addome gonfio è uno dei primi sintomi di una dieta squilibrata e ricca di questi cibi. Prediligere il riso e il mais, seguendo un regime ipocalorico, permette di perdere peso e frenare, l’appetito.

Iniziamo dall’integrare cereali integrali che grazie alle fibre favoriscono il senso di sazietà, introducendo un minor quantitativo di calorie. In questo cosa il riso influisce positivamente, tenendo sotto controllo i valori di glicemia nel sangue e la produzione dell’insulina. Il mais, cereale senza glutine naturale, favorisce una buona concentrazione di betacaroteni, ferro e minerali. Questa dieta antigonfiore, che propone riso e mais come alimenti da favorire nel nostro piano dietetico, può essere seguita anche da un celiaco.

Questa dieta antigonfiore presentata in questo articolo e una classica dieta ipocalorica da 1400 calorie, che permette di dimagrire fino a 2 chili settimana, ovviamente questo dipende dall’attività fisica svolta e anche dal tipo di lavoro.

Prima di iniziare voglio elencarvi questi cibi antigonfiore che dovrebbero essere presi in considerazione nella vostra alimentazione abitudinaria.

YOGURT Due yogurt al giorno aiuteranno la vostra pancia a mantenersi piatta.

TE VERDE Le miracolose proprietà del tè verde aiuteranno la vostra pancia a non gonfiarsi. Una tazza al mattino ed il gonfiore svanirà!

PORRI Sorprendentemente, i porri sono fra i cibi più drenanti che esistano.

PESCE I pesce è un cibo molto leggero e non gonfia i vostri stomaci appesantiti. Cucinato al forno o al vapore, è delizioso e non vi farà sentire a disagio.

LEGUMI Sono ricchi di fibre ed aiutano la naturale regolarità. Assumendo più legumi, il gonfiore addominale diminuirà in un battibaleno.

GRANO SARACENO E’ ottimo nelle insalate ed è un ottima alternativa alla pasta. Non contiene glutine e non porta gonfiore.

FINOCCHIO Depurativo e molto facile da cucinare. Preparatelo al vapore o aggiungetelo fresco alle vostre insalate. Sarà molto utile contro il gonfiore di stomaco.

Dieta antigonfiore Iniziamo: Lo schema propone  6 volte a settimana riso, mentre per la domenica lasciamo a voi la scelta.

Il pane verrà sostituito con delle gallette di mais o di riso. Come sempre lasciamo il via libera a frutta e verdura di stagione, al pesce ricco di omega 3, mentre la carne la ridurremo a meno di 3 volte a settimana. Si ad affettati come bresaola e crudo.

I consigli per iniziare che dovete vedere prima di fare qualsiasi dieta la trovate in questo articolo Dieta i consigli per iniziare

COLAZIONE PER LA SETTIMANA Scegliere uno di questi alimenti liquidi proposti e combinarli con quelli solidi sotto:

  • Latte parzialmente scremato. 150 ml
  •  Latte di riso 100 ml
  •  1 vasetto (125 gr) yogurt magro o the verde.

Alimenti solidi da abbinare a quelli liquidi proposti sopra:

  • 2 cucchiai di fiocchi d’avena (30 gr)
  • frutta o 4 gallette di riso con un cucchiaio di miele.

MENU PER LA SETTIMANA

PRANZO (scegli un primo e un secondo a tuo piacimento) 60 gr di risotto con pistilli di zafferano 60 gr di riso parboiled con verdure a julienne come carote sedano e insalata. Peperoni ripieni on riso lesso aromatizzato al basilico con 2 cucchiai di parmigiano. 70gr di riso con spianaci e broccoli. 70 gr di riso con zucca, melograno e scaglie di mandorle.

– 3 volte a settimana fate 2 uova lesse come secondo.

CONTORNO : verdura a piacimento non fritti e saltati al burro

CENA : Scegliere uno di questi alimenti elencati: 150 gr di carpaccio di salmone 80 gr bresaola con rucola e grana a scaglie 100 gr di ricotta con pomodori e basilico. 150 gr i fesa di tacchino con funghi champignon marinati con limone e olio. ricciola alla griglia. 120 gr di petto di pollo alla piastra. 1 Mozzarella con pomodorini freschi.

CONTORNO : verdura a piacimento non fritti e saltati al burro.

Mi raccomando bevete molta acqua e fate attività fisica.


Articolo letto: 527 volte
Categorie: Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook