Come arredare la stanza dei bambini? Avete già dei bimbi e i dubbi sull’abbigliamento e i modi di vestire vi fanno perdere ore di sonno e tempo da dedicare alle sue attività?

Roma
07:00 del 19/02/2016
Scritto da Alberto

Come arredare la stanza dei bambini

Avete già dei bimbi e i dubbi sull’abbigliamento e i modi di vestire vi fanno perdere ore di sonno e tempo da dedicare alle sue attività? Bene, possiamo venirvi d’aiuto! Basta leggere questa guida infatti, per sapere come vestire al meglio il vostro piccolo cucciolo di uomo. Essere genitori infatti è il “mestiere” più difficile al mondo. Quando si aspetta un bambino, oltre all’immensa gioia ed a volte ad un po’ di paura tipica dello stato meraviglioso ma a tratti estremamente vulnerabile, c’è davvero da pensare a tantissime cose, dal corredino, agli accessori da comprare per lavarlo, ai giocattoli adatti che lo seguiranno durante il percorso di crescita. Creare quindi un perfetto ambiente dove farlo vivere, giocare, dormire e crescere è una delle prime cose da pensare e da realizzare.

Come arredare la stanza dei bambini

L’arrivo in casa di un pargolo, modificherà sicuramente l’aspetto e l’organizzazione di essa, anche se, ogni tipo di modifica sarà sicuramente piacevole e gioiosa. Per evitare però, di andare in crisi e di organizzare tutto all’ultimo momento, vi consiglio di cuore, di incominciare a pensare a questo tipo di aspetto molti mesi prima, in modo di organizzarvi sempre con serenità e senza alcun tipo di ansia. In poche parole, prima ci prepareremo al grande evento meno difficoltà avremo in seguito. Ma non preoccupatevi! La voglia mista all’istinto e la gioia di diventare genitori, trasformeranno anche i papà e le mamme più occupate in perfetti architetti pronti ad arredare come si deve la stanza del proprio bambino.

Come arredare la stanza dei bambini

Iniziamo subito facendo una lista delle cose indispensabili per accogliere il nostro cucciolo in casa nel miglior modo. Siete pronti? Bene, partiamo con la lista!

  • Le cose fondamentali sono: il lettino, il fasciatoio, i vestitini, il seggiolone e il passeggino.
  • Una buona illuminazione e l’aria molto fresca sono inoltre alla base di ogni ambiente sano che si rispetti; la cameretta quindi deve essere assolutamente fresca ed arieggiata, possibilmente priva di grandi sbalzi di temperatura. Evitate inoltre profumi eccessivamente forti e deodoranti troppo intensi.
  • Per pulire la camera del vostro bambino, usate esclusivamente acqua e sapone.
  • Visto che durante i primi mesi di vita, il bambino comodamente sul lettino tenderà quasi sempre a guardare il soffitto, possiamo colorarlo per stimolare la vista, ma attenzione a non esagerare con i colori, usate sempre tonalità pastello non troppo intense.
  • Se il vostro bambino è eccessivamente sensibile ai tipici rumori di casa, specie quelli improvvisi, cercate di abituarlo ad ascoltare un po’ di musica in sottofondo, questo lo aiuterà ad addormentarsi anche se intorno al lui c’è qualche rumore, del resto, il totale silenzio, specie in casa è proprio difficile da ottenere, abituarlo ad addormentarsi con qualche normale rumore casalingo sarà una grande vittoria per voi e anche per il vostro sonno oltre che per il suo.
  • L’arredamento della camera deve essere lavabile, dipinto o laccato, di metallo o di plastica, trattate le superfici, come si scrivevo anche precedentemente solo con acqua e sapone.

Articolo letto: 660 volte
Categorie: Curiosità, Guide


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook