Cold case nel pescarese, confessa omicidio dopo 22 anni, reato prescritto. Nessuna condanna per marito

Pescara
20:03 del 07/11/2013
Scritto da Luca

Prescrizione e niente carcere a 23 anni di distanza per l'omicidio di Teresa Bottega. A stabilirlo il gup del Tribunale di Pescara nei confronti di Giulio Cesare Morrone, accusato di aver ucciso, nel marzo del '90, in casa, a Santa Teresa di Spoltore (Pescara), la moglie Teresa Bottega, all'epoca 35enne, gettandone il corpo in un canale in provincia di Ferrara. L'uomo, oggi 58enne, dopo 22 anni ha confessato le sue responsabilità. Il pm Valentina D'Agostino aveva chiesto 16 anni.


Articolo letto: 1636 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

cold case - pescarese - gup - reato - confessa - 22 anni - prescritto - carcere - uxoricida -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook