COSA VEDERE A CHIETI - Chieti gode di una posizione privilegiata. Dista solo quindici minuti dall'Adriatico e venti dalle cime nevose della Maiella

Chieti
17:00 del 14/01/2017
Scritto da Gregorio

COSA VEDERE A CHIETI - Chieti gode di una posizione privilegiata. Dista solo quindici minuti dall'Adriatico e venti dalle cime nevose della Maiella. È un capoluogo di provincia dell'Abruzzo, e si trova a 330 metri sul livello del mare. Ospita l'importante sede dell'Università degli Studi "G. D'Annunzio", dove vi si trovano diverse facoltà, come Medicina e Farmacia. Chieti è nota in campo archeologico per i suoi numerosi reperti, tra cui la famosa statua del Guerriero di Capestrano. La ospita il Museo Archeologico Nazionale d'Abruzzo. La guida che segue vi fornirà degli utili suggerimenti su come visitare Chieti.

COSA VEDERE A CHIETI - Se arrivi a Chieti con la macchina allora parcheggiala in Largo Cavallerizza, proprio dietro il duomo e inizia a visitare Chieti Alta a piedi. Inizia il tuo tour con il visitare la Cattedrale di San Giustino, patrono della città. In questo antico luogo di culto è presente una cripta di epoca romanica e, anche altri elementi di grande valore artistico e storico, come la Cappella e il Crocifisso. In prossimità della cattedrale potrai osservare il municipio, dove nell'ingresso sorge una statua di Achille a cavallo, che ricorda le origini mitiche della città.


COSA VEDERE A CHIETI - Vicino al municipio si trova la Chiesa di S. Francesco al Corso, detta anche "della scarpa", dovuta alla presenza dei frati francescani conventuali. Camminando per il corso, sulla sinistra si potrà ammirare il Teatro Marrucino e più avanti la Chiesa di S. Domenico. Prosegui fino alla Villa Comunale di Chieti, ed avviati verso il viale che porta al laghetto. Lungo il percorso vi sono ancora i versi poetici che autori locali hanno inciso. Continua a camminare fino a giungere al Museo Nazionale di Villa Frigerj. Qui potrai visitare la misteriosa statua del Guerriero di Capestrano del VI secolo a. C.


A Chieti potrai visitare anche l'altro museo cittadino: la Civitella.  Detto museo sorge sulla parte più alta della città, nei pressi dell'anfiteatro romano.  L'immenso edificio si presenta come un maestoso monumento di architettura futuristica.  Tuttavia, d'estate il parco archeologico circostante si trasforma in una discoteca all'aperto.  Lo Stellario, negli anni passati, richiamava migliaia di persone, anche dall'estero.  A questo punto, ripercorrendo l'elegante Corso Marrucino, all'incrocio con Piazza Vico, avrai modo di ammirare i Templi Romani che hanno subito da poco opere di ristrutturazione.  Aggiungiamo che Chieti è una città molto tranquilla.  La puoi visitare passeggiando per i suoi stretti e ombrosi vicoli a qualunque ora della notte, in totale sicurezza

Sedetevi in trattoria ed ordinate gli arrosticini, degli spiedini di tocchetti di carne di pecora alla brace, che vengono di solito serviti con pane pizza con olio di oliva, vi assicuro che uno tira l’altro!

Se avete voglia di provare uno dei vitigni storici d’Abruzzo vi consigliamo un Montepulciano Marina Cvetic prodotto dalla cantina Masciarelli, che potete degustare anche presso il Castello di Semivicoli.


Articolo letto: 116 volte
Categorie: , Luoghi da visitare


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook