Chia Pudding: il budino di semi di chiaia! Ecco un’idea originale molto nutriente, si tratta del budino ai semi di chia, che all'estero viene chiamato chia pudding. Lo potrete servire a colazione o per la merenda, accompagnato da frutta fresca.

Bari
11:00 del 26/11/2016
Scritto da Carla

Chia Pudding: il budino di semi di chiaia! Ecco un’idea originale molto nutriente, si tratta del budino ai semi di chia, che all'estero viene chiamato chia pudding. Lo potrete servire a colazione o per la merenda, accompagnato da frutta fresca.

Avete già sentito parlare del chia pudding? Si tratta di una preparazione a base di semi di chia, ricchi di Omega-3, ideale per la prima colazione o come "mangia e bevi" rinfrescante e rigenerante da consumare nella giornata. Se al mattino prendete solo un caffè al volo per mancanza di tempo, dovete sapere che potete preparare la base del chia pudding con semi di chia e latte di mandorla e un aroma a piacere la sera prima: avrà infatti bisogno di riposare tutta la notte in frigorifero per trasformarsi in un delizioso e fresco budino. Quindi il giorno dopo non vi resterà che versarlo in una ciotola e, ad esempio come abbiamo fatto noi, aggiungere dello yogurt greco e amarene sciroppate, oppure solo frutta fresca, secca o cereali a piacere! Dunque non avete scuse, fatevi rapire anche voi da questa colazione "whole food" scegliendo anche fra altre ricette come il porridge mirtilli e pistacchi e l'acai bowl!

Ingredienti

Semi di chia 30 g Latte di mandorle 200 g Cacao amaro in polvere 3 g Miele di erica 10 g Yogurt greco 200 g Amarene sciroppate 80 g Menta (per decorare) q.b.

Preparazione

Chia pudding

Per preparare il chia pudding iniziate versando i semi di chia in una ciotola capiente (1), poi versate anche il cacao amaro in polvere (2), mescolate con una frusta e versate a filo il latte di mandorla (3),

Chia pudding

mescolando continuamente (4) in modo da creare un composto omogeneo. Unite anche il miele di erica (5), mescolate ancora e coprite con pellicola (6). Lasciate il composto in frigo per tutta la notte.

Chia pudding

Una volta pronta, potete assemblare il chia pudding nel bicchiere: prendete il composto di chia con il cucchiaio (7), create uno strato sul fondo del bicchiere (8), poi aggiungete uno strato di yogurt greco (9)

Chia pudding

e versate le amarene con un po' di sciroppo (10-11). Quindi proseguite ancora con uno strato di chia (12)

Chia pudding

e uno di yogurt greco arrivando fino al bordo del bicchiere (13). Infine decorate con 2-3 amarene e dello sciroppo (14) e una fogliolina di menta (15). Il vostro chia pudding è pronto per essere servito.

Conservazione

I semi di chia ammollati con il latte si possono conservare in frigo per 1-2 giorni coperti con pellicola.

Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Per il chia pudding potete usare anche il latte di riso. Potete profumare il composto di chia con della cannella in polvere. Potete arricchire il chia pudding con della frutta secca a vostro piacere.


Articolo letto: 298 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook