Chelsea: Abramovich punta su El Shaarawy Club di Stamford Bridge pronto a soddisfare richiesta di 35 mln

LONDRA
17:35 del 02/07/2013
Scritto da Marco

Abramovich vuole El Shaarawy. Secondo un'indiscrezione del "Times" il magnate russo Roman Abramovich vorrebbe regalare a Josè Mourinho l'astro nascente del calcio italiano Stephan El Shaarawy, per il quale è pronto a sborsare 35 milioni d'euro, inserendo però nella trattativa anche il cartellino di Fernando Torres. Si moltiplicano le voci che vorrebbero il talentino azzurro allontanarsi dal Milan e effettivamente se dovesse arrivare una cifra di questa entità, la società di via Turati ci penserebbe su.

El Shaarawy non ha particolarmente brillato nella Confederations Cup ma c'è anche da dire che Prandelli lo ha utilizzato col contagocce, regalandogli qualche spezzone di partita e l'intero match contro l'Uruguay nella finale per il terzo posto. In quell'occasione El Shaarawy brillò a tratti, sfiorando un paio di volte il gol. Proprio oggi è Annunciato un incontro tra il ragazzo e Adriano Galliani, che probabilmente lo informerà degli sviluppi riguardo la sua permanenza o meno a Milano. Nel calcio di oggi le italiane non possono considerare nessuno incedibile, perchè ormai le liquidità disponibili sono poche, e se qualcuno si presentasse con offerte milionarie sui giocatori del nostro campionato, probabilmente nessuna società sarebbe in grado di trattenere nessun giocatore.

Già da qualche tempo si parlava di un'offerta del Manchester City di circa 35 milioni per il calciatore, ma concretamente poi non arrivò niente sul tavolo di Galliani, quindi la situazione è per adesso piuttosto bloccata. Così come è bloccato l'intero mercato del Milan, nell'attesa che qualche giocatore in rosa meno gradito da Allegri venga ceduto: si parla di Boateng, per il quale però non sembrano esserci grandi offerte e di Robinho, accostato da  tempo al Santos, che però non vorrebbe spendere molto per l'attaccante milanista, mentre il Milan chiedrebbe all'incirca 10 milioni di euro. 

Tornando ad El Shaarawy, un'altra questione che lo potrebbe allontanare dal Milan  è la nuova disposizione tattica scelta da Berlusconi insieme a Galliani e Allegri, per la squadra dell'anno prossimo.Si parla di un 4-3-1-2, nel quale il faraone avrebbe una difficile collocazione tattica: El Shaarawy ha sempre giocato da esterno d'attacco, ruolo che in un modulo del genere non esiste.

Le sue caratteristiche sono ideali per fare l'ala d'attacco, mentre non sembra totalmente idoneo nè per fare la prima punta, nè la seconda punta, nè il trequartista. Anche questa si pensa sia materia di discussione nell'incontro di oggi con l'amministratore delegato del Milan. Inoltre c'è la questione Balotelli: Mario è un accentratore di gioco, un pò come il suo ex compagno Ibrahimovic, e tutti quelli che giocano al suo fianco fanno una gran fatica a giocare insieme con lui. Un giocatore di quel tipo ha bisogno di avere al fianco in attacco solamente degli "sparring partner" e non degli attaccanti di primo livello, ai quali toglierebbe senz'altro spazio e palloni giocabili. A dimostrazione di questo ci sono le statistiche: sono pochissimi i gol segnati da El Shaarawy da gennaio in poi, cioè dall'arrivo di Balotelli. Sarà solo un caso? non sembra essere così. Vedremo intanto cosa trapelerà dall'incontro di oggi, intanto i rumors si fanno sempre più insistenti e una partenza del calciatore verso un campionato estero non sembra fantascienza.


Articolo letto: 2097 volte
Categorie: Calcio


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Matteo

04/07/2013 11:36:14
Sono sicurissimo che l'italo egiziano non partirà da Milanello. Sta bene al Milan e sarebbe una cattivissima pubblicità per il marchio Milan nel mondo del calcio. Già, perchè darebbe l'idea di un porto di mare, un club che fa crescere e vende subito dopo alle grandi big e questo il Milan non può permetterselo.
0

Albertone

03/07/2013 15:38:10
Le parole di Galliani dovrebbero aver chiuso in anticipo il possibile capitolo su El Shaaravy. Certo è che il Milan ha avuto la tentazione di mettere sul mercato il proprio gioiellino per fare ancora una volta cassa. Ma così facendo si distrugge il progetto a lungo termine fissato dalla società.
0

Carmine

03/07/2013 10:53:24
Dopo l'incontro di ieri tra Galliani ed El Shaarawy, il Milan ha reso noto che il giocatore resterà in rossonero. Comunicati che però lasciano il tempo che trovano. Accadde del resto la stessa cosa con Ibra e Thiago Silva lo scorso anno. El Shaarawy resterà se non dovesse arrivare una pazza offerta
0

Ricerche correlate

mercato - Abramovich - Chelsea - El Shaarawy - Milan - Galliani - ruolo - offerta - Torres -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook