Il processo a Silvio Berlusconi è giunto alle fasi finali, dopo due anni e innumerevoli udienze è attesa la sentenza. I Pm chiedono sei anni per Berlusconi, imputato per prostituzione minorile e concussione.

Milano
10:39 del 24/06/2013
Scritto da Luca

Il processo ‘mediatico’ - dai più così definito vista anche l’eco che ha avuto la notizia del presunto scandalo a livello mondiale - contro l’ex Presidente del Consiglio è giunto al termine. Tutti sono curiosi di sapere cosa deciderà Il Tribunale di Milano sulla sorte di Silvio Berlusconi. Dopo circa 50 udienze, conclusasi la fase istruttoria con l’ascolto di numerosi testimoni, vagliate le intercettazioni ambientali a carico degli imputati, ascoltate le richieste dei Pm Boccassini e Germano e le arringhe dei difensori Ghedini e Longo, il Presidente del Tribunale, Giulia Turri, chiederà se ci sono delle repliche dei Pm alle tesi prospettate dalla difesa dell’ex premier e nel caso di risposta negativa, si ritirerà in Camera di Consiglio per  emettere l’attesa sentenza.

All’udienza finale in cui si aspetta la pronuncia sul caso Ruby, secondo indiscrezioni non ci sarà Silvio Berlusconi e nemmeno il Pm Boccassini,  mentre è stata Annunciata la presenza del procuratore capo Edmondo Bruti Liberati. Presenti al palazzo di giustizia di Milano anche numerose tv e giornalisti italiani e stranieri, che non appena la decisione sarà di pubblico dominio daranno rilevanza mondiale alla sentenza emessa contro l’unico imputato su due capi d’imputazione: prostituzione minorile e concussione. Non esiste un termine per la decisione, infatti, il collegio giudicante potrebbe restare in camera di consiglio anche fino a tarda sera.

Il processo Ruby-Berlusconi, ormai alle battute finali,  è famoso anche e soprattutto per il ‘’bunga bunga’’ sul quale si sono sprecate molteplici interpretazioni maliziose, cercando di interpretare cosa significasse realmente e cosa avvenisse in queste serate nella villa di Berlusconi. Sono stati ascoltati anche numerosi testi che chiarissero cosa avvenisse ad Arcore tra i quali molti, compresi onorevoli, persone famose e servitù, hanno assicurato che quelle nella villa fossero solo delle cene eleganti, mentre alcune ragazze, che pure hanno partecipato come ospiti, hanno invece confermato come le cene fossero a contenuto e sfondo sessuale. Su queste ultime dichiarazioni si basano le tesi della procura che parlano di  ‘sistema prostitutivo’, mentre la difesa, contestando decisamente queste conclusioni, insiste nel considerarle delle cene eleganti, dove al massimo si svolgevano delle gare di ‘burlesque’. Certo che quello che accadeva ad Arcore rimarrà nell’immaginario di ognuno di noi, forse in modo diverso a seconda della propria fantasia, ma non sapremo mai in cosa consistessero veramente queste serate ‘bunga bunga’.

Quello che interessa di più sul famigerato ‘bunga bunga’, anche ai fini della decisione del Tribunale nei confronti dell’imputato, è il ruolo che ha avuto in queste serate Karima El Mahroug, alias Ruby, all’epoca 17enne, la quale  nega comunque di avere mai avuto rapporti sessuali con Berlusconi, come pure quest’ultimo nega a sua volta che nella sua villa si praticasse il sesso nelle serate solo conviviali. Sotto la lente d’ingrandimento è anche l’intervento di Berlusconi (per il quale è scattata l’imputazione di concussione per aver abusato della sua posizione) che chiama da Parigi per intervenire sul fermo operato su Ruby (evasa da una comunità) dalla Questura, dove secondo lui ci sarebbe la nipote di Mubarak e che avrebbe inviato  il consigliere ministeriale Nicole Minetti per risolvere la questione. L’effetto della telefonata comporta la liberazione immediata della ragazza e l’affidamento, senza verifiche,  ad una donna risultata poi una prostituta brasiliana. La difesa di Berlusconi insiste nell’affermare che i reati non esistono ed il processo nasce solo per l’accanimento politico verso l’ex premier, l’accusa documenta che ci sono tracce del mercato del sesso che Ruby ed altre ragazze facevano durante il rito del Bunga bunga. Entro stasera la sentenza, farà luce su quello che accadeva realmente ad Arcore?


Articolo letto: 1394 volte
Categorie: Cronaca, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Ruby - Berlusconi - Arcore - bunga bunga - processo - Boccassini - Milano - Tribunale -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook