Avete presente quella voglia di dolce che vi assale dopo i pasti? A volte basta veramente poco per placarla... un buon caffè ed un piccolo pasticcino possono rendervi felici in un lampo!

Napoli
11:00 del 27/02/2018
Scritto da Carla

Avete presente quella voglia di dolce che vi assale dopo i pasti? A volte basta veramente poco per placarla... un buon caffè ed un piccolo pasticcino possono rendervi felici in un lampo!

Sarà che i dolci stimulano la produzione di endorfine o che sono così buoni ma sanno come regalarci un momento di benessere!

E così per non esagerare troppo con pasticcini pieni di creme e cioccolato abbiamo pensato ad un dolcetto tutto da scartare: le cartucce napoletane!

In molti forse non le conoscono, ma a Napoli e in tutto il Sud Italia si vedono spesso in pasticceria di fianco a mignon, pasticceria secca o paste di mandorla e pizzicotti!

Infatti se siete amanti delle mandorle le cartucce napoletane sono proprio il dolce che fa per voi!

Conservazione

Conservate le cartucce napoletane in un contenitore chiuso ermeticamente per 1 settimana al massimo.

Una volta cotte e raffreddate, sfilate dagli stampi, è possibile congelarle.

Consiglio

Al posto delle mandorle è possibile utilizzare la stessa dose di farina di mandorle.

Se non riuscite a trovare le cartine apposite è possibile utilizzare della carta velina bianca per alimenti.

Ingredienti per 25 cartucce:

   100 gr di farina di mandorle

   2 uova

   100 gr di zucchero

   80 gr di burro

   10 ml di olio di semi

   50 gr di farina 00

   25 gr di fecola di patate

   1 pizzico di sale

   1 buccia di limone grattugiata

   1 cucchiaio di essenza di vaniglia

   1 pizzico di bicarbonato

Procedimento

Come fare le cartucce napoletane

Mettete in una ciotola la farina di mandorle, le uova sbattute, la vaniglia e la buccia di limone grattugiata.

Mescolate bene il tutto, poi fate riposare a temperatura ambiente per 1 ora.

A parte lavorate il burro con lo zucchero.

Unite il composto di mandorle un cucchiaio per volta, facendolo bene amalgamare prima di aggiungere altro impasto.

Unite adesso l'olio e poi la farina, la fecola, il sale e un pizzico di bicarbonato.

Mescolate bene l'impasto e lasciatelo riposare per 1 ora a temperatura ambiente.

Preparate ora i tubolari foderandoli con le cartine.

Trasferite l'impasto in una siringa da dolci con una bocchetta liscia, poggiate un tubolare per volta su una teglia ricoperta di carta forno e riempite con il composto arrivando fino al bordo del tubolare.

Infornare le cartucce a 170°C e cuocete per 10 minuti poi impostate la temperatura a 160°C e continuare la cottura per altri 8-10 minuti.

Lasciate intiepidire, poi estraete le cartucce napoletane dagli stampini e servite.


Articolo letto: 124 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook