Carta di credito: rimpiazzato il Pin con l’impronta digitale. Ecco le novità della smart cart

Milano
15:07 del 13/03/2015
Scritto da Gerardo

È capitato a tutti, trovarsi davanti allo sportello bancomat e avere in mente il vuoto, vivere attimi di vero panico cercando di ricordare la “combinazione magica”. Ai più sfortunati sarà invece toccata la tragica esperienza della clonazione. E quindi a nulla sarà servita la lunga e affannosa ricerca delle informazioni per trovare la banca con le condizioni più convenienti a cui affidare i propri sudatissimi risparmi, il tempo trascorso a confrontare le carte di credito dei vari istituti fisici o virtuali. Tutto inutile, occorre cominciare daccapo.

Il problema delle carte di credito clonate ha ormai assunto delle dimensioni davvero preoccupanti soprattutto a causa delle strategie sempre più sofisticate e sensibili alle innovazioni tecnologiche messe in atto dalle varie bande di malviventi, come si legge in questa guida della Polizia di Stato. Fortunatamente una soluzione esiste ed arriva dalla mente brillante di Fabrizio Borracci, presidente dell’azienda friulana Card Tech, che ha sviluppato le prime carte di credito che si attivano con le impronte digitali al posto del codice pin sfruttando le potenzialità della Tecnologia biometrica.

La Smart Card Biometrica, a prima vista simile ad una qualsiasi altre carte di credito, ha al suo interno un sensore in grado di riconoscere l’impronta digitale che la rende attiva solo quando il legittimo proprietario viene autenticato tramite swipe, cioè trascinando il dito sulla superficie per la verifica della propria impronta. Le potenzialità delle nuove carte di credito digitale – il cui progetto ha richiesto un investimento di 4 milioni di euro – sono moltissime, prime fra tutte la compatibilità con qualunque altro lettore di tessere e carte di pagamento e il suo largo impiego come ad esempio per passaporti, carte d’identità, tessere sanitarie.


Il mercato ha già intuito le enormi possibilità di questo strumento e sono già partite le trattative con un famoso colosso internazionale che dovrebbe lanciare sul mercato l’innovativa carta già nella prima parte dell’anno. Ad oggi la Smart Cart è stata brevettata in 75 Paesi del mondo, aggiudicandosi premi e famosi riconoscimenti e suscitando altissime aspettative.


Articolo letto: 1787 volte
Categorie: Economia, Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Carta di credito - economia - tecnologia - smart cart -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook