Sono quasi 20mila gli appassionati di carpfishing, la pesca alla carpa. Una moda che sta diventando sempre più di tendenza

Como
10:05 del 21/06/2013
Scritto da Albertone

Si stima che in Italia siano circa 20mila. Giovani, adulti, in gran parte ragazzi senza disdegnare la componente femminile. Facilmente riconoscibili per via di quelle tende mimetiche che montano in riva a laghi, fiumi, persino mari. Il loro non è campeggio o vacanza rilassante. Tutt’altro. Di giorno, quando possono, dormono. Di notte, invece, gli occhi sono ben spalancati e le orecchie ascoltano l’acqua, ogni possibile movimento.

Il carpfishing, alias pesca alla carpa, sta prendendo sempre più piede ogni giorno che passa. Nato come disciplina in Inghilterra e nelle regioni nordiche, ora la moda sta diventando tendenza in Italia. Un divertimento, un’alternativa alla pesca tradizionale, che permette agli appassionati di confrontarsi con animali che pesano più di un bambino. Una carpa “buona” pesa almeno una quindicina di chilogrammi, le “big” vanno ampiamente oltre i 20 e rappresentano il sogno di ogni carpista. Senza dimenticare alcuni esemplari unici, come la carpa albina caratterizzata da un colore bianco riflettente ben diverso dal tradizionale grigio o nerastro.

La carpa è animale resistente, combattente, in grado di vivere anche 20 o 30 anni nello stesso ecosistema. Sceglie acque torbide, adora viaggiare sui fondali e in periodo di frega va perennemente in cerca di cibo. Un animale da rispettare, ripetono tutti i carpisti. Che, pure, hanno costruito un mondo su questa pesca. Si stima che una buona attrezzatura – composta da almeno tre canne e altrettanti molinelli – supportata dal materiale tecnico per resistere all’ambiente sia di inverno che d’estate costi qualcosa come 5-6mila euro. Al posto di un’automobile, si può scegliere di avere una fuoristrada per le acque. Sostenuto l’investimento, il divertimento dipende tutto dalla bravura e dalla malizia del pescatore. Per agganciare una carpa occorre posizionare ami ed esche a circa 100-150 metri da riva, contornando l’esca con le famose boiles, delle particolare palline aromatizzate che attirano l’attenzione e la fame del pesce.

I carpisti più avveduti cuociono loro stessi le boiles utilizzando un misto di farine ed aromi, quelli alle prime armi ricorrono all’acquisto in punti specializzati. Ogni chilogrammo di boiles può raggiungere costi fra i 7 e i 30 euro a seconda del gusto e della qualità, per ogni giornata di pesca possono servire anche 10 chilogrammi di materiale. Il conto è presto fatto. E, naturalmente, sono escluse dalla somma complessiva le spese per sopravvivenza (cibo, igiene personale), viaggio ed eventuale pagamento della postazione da cui pescare. L’emozione di una pesca miracolosa supera ogni barriera: della fatica, della spesa, del viaggio. Le carpe si pescano ancor meglio di notte, sfruttando particolari temperature delle acque e la tranquillità assicurata al Lago dall’assenza di imbarcazioni.

In Italia i luoghi più gettonati per il carpfishing sono il Lago di Endine e il Lago di Pusiano, specchio d’acqua situato a cavallo fra le Province di Lecco e di Como, nel quale sono presenti 28 postazioni debitamente segnalate per svolgere la pratica. Una tecnica che rispetta l’ambiente e l’animale. Pescata la carpa, il pesce viene tenuto fuori dall’acqua il tempo necessario per immortalarlo in una fotografia scatenando l’invidia degli altri pescatori. A quel punto, viene rilasciato in acqua. Pronto, lui come il pescatore, per una nuova avventura.   

 


Video

Articolo letto: 2876 volte
Categorie: Ambiente, Curiosità, Sport Generici


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

lago - Endine - Pusiano - Carpfishing - carpa - pesca - 20mila - appassionati - -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook