Carne avariata “colorata” per farla sembrare fresca: tanti sequestri in Sicilia. Carne vecchia “colorata” per mascherarne la putrefazione e farla sembrare fresca agli occhi dei clienti

Palermo
10:40 del 23/04/2015
Scritto da Gerardo

Carne vecchia “colorata” per mascherarne la putrefazione e farla sembrare fresca agli occhi dei clienti: è quanto hanno scoperto in Sicilia i carabinieri del Nas, che hanno denunciato 23 macellai nonché il direttore commerciale e il legale responsabile di un deposito di carni all’ingrosso di Palermo. Macellai che, secondo quanto accertato dai Carabinieri, hanno aggiunto nella carne in vendita delle sostanze come solfiti e nitrati per alterarne artificialmente la qualità, in particolare il colore, mascherando così il normale processo di putrefazione. Negli ultimi giorni il Nas di Palermo ha eseguito numerosi controlli alle macellerie delle province di Palermo, Agrigento e Trapani, arrivando a sequestrare un totale di quattro tonnellate di carni. Le carni dei macellai ispezionati venivano trattate con solfiti e nitrati per renderle di colore rosso vivo, tipico delle carni fresche appena macellate. Il prodotto ormai in decomposizione sembrava dunque fresco grazie all’aggiunta di queste sostanze che di fatto ingannavano il consumatore.

Possibili rischi per la salute dei consumatori - La scoperta ha permesso di evitare che le carni, pronte per essere commercializzate, arrivassero sulle tavole dei siciliani con possibili rischi per la salute dei consumatori. Nei soggetti sensibili, infatti, le sostanze come solfiti e nitrati utilizzate dai macellai ispezionati possono avere conseguenze sulla salute, in alcuni casi particolarmente gravi. Già in passato il Nas di Palermo aveva scoperto irregolarità nella preparazione e commercializzazione di carni macinate. In particolare qualche anno fa i Carabinieri avevano sequestrato una tonnellata di carne con l'aggiunta di solfiti e denunciato 13 titolari di macellerie proprio nelle stesse province siciliane coinvolte nell’ultimo sequestro, quelle di Palermo, Agrigento e Trapani.



Articolo letto: 825 volte
Categorie: Cronaca, Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Gennaro

23/04/2015 13:36:08
da quanto tempo già era sulle nostre tavole prima che lo scoprissero? assassini pur di aver soldi avvelenate la gente !!! spero che la clientela di fiducia prenda atto di non dar fiducia.
come facciamo a distinguere la carne "avvelenata" da quella buona? mi sa che mi dedico a fare il vegetariano !!!!!!!
5

Ricerche correlate

Carne - Salute - Alimenti - Dieta - Dimagrire - Ricette -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook