Dopo che il ddl sulla liberalizzazione della cannabis è stato depositato, il suo iter parlamentare ha preso ufficialmente il via.

Campobasso
11:15 del 03/08/2015
Scritto da Gerardo

Dopo che il ddl sulla liberalizzazione della cannabis è stato depositato, il suo iter parlamentare ha preso ufficialmente il via.

Così si ricomincia a parlare di legalizzazione in Italia, a cui buona parte della popolazione del nostro Paese sembra essere favorevole.

Sono duecentoventi le firme in calce alla proposta di legge presentata dall'intergruppo presieduto dal senatore Benedetto Della Vedova: un progetto bipartisan che potrebbe rivoluzionare il consumo di droghe leggere in Italia.

E se davvero la campagna andasse in porto, a beneficiarne sarebbero anche le casse dello Stato. Una liberalizzazione del mercato, infatti, determinerebbe vantaggi non soltanto per l'aumento del gettito fiscale, ma pure perché queste attività entrerebbero a far parte del Prodotto interno lordo (Pil), contribuendo a migliorare gli indicatori di stabilità del nostro Paese.

Ipotizzando che le droghe leggere rappresentino la metà del ricavato del traffico di stupefacenti, gli autori de Lavoce.info hanno stimato che la legalizzazione produrrebbe un aumento percentuale del Pil annuo italiano tra l’1,2 e il 2,34%, a seconda che si consideri la stima bassa di 24 miliardi o quella alta di 60 miliardi per il fatturato di questo mercato.

La legalizzazione, è spiegato nello studio, non comporterebbe un aumento della ricchezza, piuttosto avrebbe ricadute positive molto importanti sui principali indicatori di stabilità economica e finanziaria del Paese, liberando parte delle risorse da destinare in futuro alla riduzione del rapporto debito-Pil.


Articolo letto: 1043 volte
Categorie: Economia, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Gerardo

03/08/2015 19:07:16

„sono d'accordo tanto più che quando le cose sono liberalizzate poi non si desiderano più,e in ogni caso le sigarette non sono una droga?e se serve x lasciare in pace i poveracci ben venga! e ci caccerei dentro anche la prostituzione,facendo case e rendendo più sicuro e igienico! ma....purtroppo la chiesa non si fa mai gli affari suoi e in più troppi bigotti!“
6

Ricerche correlate

Cannabis - Pil - Droghe - Droghe leggere -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook