Cam girls | Sempre più spesso sentiamo in tv questo genere di episodi. Commentiamo insieme il fenomeno

Isernia
10:30 del 01/11/2014
Scritto da Gerardo

Recentemente si è sempre più discusso del fenomeno delle ragazze che si vendono per regalini. Queste ragazze ( tantissime volte adolescenti ), fanno di tutto con gli uomini per rimediare una borsa costosa, un jeans alla moda o semplicemente un regalo costoso. Questo fenomeno è in parte spiegabile con l’estremo libertinaggio che, purtroppo, vige oggi nella nostra società quando si parla di sessualità. Non è assolutamente concepibile questo fenomeno. Mettiamoci nei panni di un genitore che andrà a scoprire cosa fa la figlia. Lasciamo a voi l’immaginazione.

Tantissime altre volte, invece, c’è il fenomeno secondo il quale le ragazze fanno divertire uomini senza contatto: è il fenomeno delle “cam girl”. Se andiamo nella chat e videochat pubbliche possiamo trovare molto facilmente questo genere di ragazze. Saranno loro a contattare voi uomini per uno “spogliarello” in diretta per webcam, magari per Skype. Perché lo fanno?  Per soldi, per esibizionismo, per un senso di impotenza e di disincanto nei confronti del futuro, per mille motivi.

C’è da dire che il mondo odierno non da possibilità lavorative ai nostri giovani. Il lavoro non c’è e sempre di più i nostri adolescenti si sentono sperduti, senza visione del futuro, senza sogni, senza soprattutto soldi! Questo mondo sessuale da alle protagoniste femminili un loro giro d’affari, un business erotico dove è difficile uscirne una volta entrati. Diciamo questo perché sarà difficile per una ragazza adolescente rinunciare un doMani a guadagni facili e per questo motivo si porterà questo vizio per tutta la vita.

Le ragazze che si spogliano in cam muovono un giro d’affari mondiale di circa 1.5 miliardi di euro annui. Cifre pazzesche se consideriamo che chi lavora sono le donne che la maggior parte delle volte non sono nemmeno maggiorenni.

Tuttavia non vogliamo “crocifiggerle”. Come detto sopra, la responsabilità è in parte anche la loro, ma non quella di maggior gravità. Questo stato-ladro ci prosciuga e non ci da l’opportunità di fare ciò che realmente ci piace. Si è certe volte costretti a fare queste cose. Mettiamoci nei panni di una ragazza madre adolescente: come deve “tirare a campare” quest’ultima senza una lira?

Si può uscire da questo giro infame soltanto con l’aiuto delle persone che ci vogliono veramente bene. Se siamo degli uomini molto eccitati e ci accorgiamo che la ragazza con la quale stiamo interagendo ha in realtà problemi profondi, cerchiamo di aiutarla invece di sfruttarla. E’ questa la mentalità che dobbiamo usare in Italia per uscire da questa maledetta crisi morale- sociale e soprattutto economica.

FONTE: DONNA CERCA UOMO


Articolo letto: 1582 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook