Calze della befana fai-da-te. Come trasformare una festività meramente commerciale in un’occasione per recuperare dei materiali che altrimenti finirebbero direttamente nella spazzatura?

Bologna
07:10 del 04/01/2016
Scritto da Gerardo

Calze della befana fai-da-te. Come trasformare una festività meramente commerciale in un’occasione per recuperare dei materiali che altrimenti finirebbero direttamente nella spazzatura? Preparando da sé le “calze della Befana” in occasione del 6 gennaio. Se non avete conservato le calze degli anni scorsi o se, semplicemente, vi sentite creativi e avete un po’ di tempo a disposizione, provate a seguire le idee che vi proponiamo per la preparazione di calze davvero uniche ed originali.

Naturalmente, anche il contenuto delle calze dovrà essere alternativo. Dunque non dimenticate di dare un’occhiata ai nostri suggerimenti per preparare in casa le caramelle ed i dolciumi più adatti per l’occasione.

Calza befana - 1 Carta da regalo

Come ci suggerisce una nostra lettrice (kiyo) ispirandosi al blog "unideanelleMani.it" uno dei materiali di recupero ideali per realizzare le calze della Befana è la carta da regalo già utilizzata, che è buona abitudine conservare sempre, in quanto può essere riutilizzata in mille modi diversi, oltre che per incartare dei nuovi regali. Potrete utilizzare la carta per la realizzazione della calza vera e propria ed i polsini di un vecchio maglione per i bordi. Per cuciture e giunture, aiutatevi con della colla, con ago e filo o con la macchina da cucire. Per la realizzazione delle calze, può essere utilizzata anche la carta delle uova di Pasqua.

Calza befana - 2 Stoffa di recupero

Utilizzando scampoli e stoffa di recupero, si possono realizzare delle calze meravigliose, come quelle che ci propone Francesca. Le calze possono essere abbellite con nastri o ricami. Potrete ad esempio ricamare su di esse i nomi o le iniziali dei vostri bambini. Se realizzerete delle calze di grandi dimensioni, potrete utilizzarle come dei porta-pigiama per i più piccoli durante tutto il corso dell’anno. La stoffa per la loro realizzazione può essere ricavata, ad esempio, dal recupero di vecchie lenzuola o grembiuli.

Calza befana - 3 Vecchie riviste

Luisa ha avuto un’idea davvero originale decidendo di trasformare in calza della Befana una scatola di scarpe. Vi basterà ricoprirla con i fogli di unvecchio quotidiano o con della carta da pacchi di recupero e decorarla utilizzando fotografie ed immagini di calze. Le sagome delle calze da applicare sulla scatola potranno essere ritagliate anche dalla carta da regali. La scatola potrà essere riutilizzata durante l’anno dai vostri bambini per tenere in ordine i giocattoli più piccoli. In occasione della festa, potrà essere riempita con dei biscotti fatti in casa.

Calza befana - 4 Calza commestibile

La ricetta comprende le istruzioni per la preparazione dell’impasto per la vostra calza e per il ripieno, che naturalmente può essere personalizzato liberamente a seconda dei vostri gusti e nel caso siate vegetariani o vegani.

Calza befana - 5 Lavoretti per bambini

La realizzazione della calza della Befana può trasformarsi in un bel lavoretto per i vostri bambini, che potranno divertirsi assemblando, con un po’di colla e graffette, ritagli di stoffa e di cartoncino colorato o carta velina.


Articolo letto: 1134 volte
Categorie: Curiosità, Guide


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Calza befana - feste - idee - viaggi -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook