La perdita o il calo del desiderio sessuale dovuto a cause fisiche o psicologiche è un problema molto frequente

Catanzaro
20:30 del 26/08/2019
Scritto da Carmine

CALO DEL DESIDERIO SESSUALE DOPO LE VACANZE - Con il ritorno dalle vacanze e la ripresa della routine lavorativa e familiare, si ha molto spesso a che fare con un calo della libido.

Gli impegni che si susseguono uno dopo l’altro e gli imprevisti che non mancano mai non aiutano certo la vita di coppia. Da non trascurare sono poi i cambiamenti relativi alla produzione di testosterone negli uomini, che diminuisce per via dell’esposizione alla luce più breve (in autunno, le giornate sono notoriamente più corte). Per evitare che le naturali pressioni della quotidianità creino problemi difficili da risolvere alla vita intima, è bene intervenire non appena ci si accorge che, dopo le vacanze, qualcosa non va tra le lenzuola.

CALO DEL DESIDERIO SESSUALE DOPO LE VACANZE - Le dritte utili per uscire dall’impasse sono numerose! Una di queste prevede il fatto di concedersi, se le finanze familiari lo permettono, un altro paio di week end fuori porta, anche in località vicine mai visitate. Se si hanno dei figli, i nonni e la baby sitter sono provvidenziali. Fondamentale è lasciare da parte qualsiasi senso di colpa. Si diventa genitori, ma non bisogna mai dimenticare di essere prima di tutto una coppia.


Quali sono le cause? Possono essere molte, da problemi organici e di salute a motivi psicologici come la depressione, basso livello di autostima, stress etc. Come reagire? La prima cosa è non cadere nella tentazione di cercare dei colpevoli e la seconda capire se anche al nostro partner non va di fare l'amore, e se rifiuta il rapporto sessuale e non la persona amata. Se la situazione è seria la cosa migliore è contattare uno specialista un sessuologo o uno psicologo. Tra le cause del calo del desiderio va citata la routine ossia la noia uccide, i rapporti sessuali sempre uguali raffredderebbero chiunque.
Aspetti che all'inizio della storia sono stati eccitanti possono diventare banali.

CALO DEL DESIDERIO SESSUALE DOPO LE VACANZE - Anche l'incomunicabilità e la mancanza di fiducia sono elementi che fanno calare il desiderio con il partner abituale. Discussioni irrisolte e difficoltà non superate non ci fanno desiderare di avere un contatto fisico. L'ansia è un altro fattore che riempie la nostra mente di pensieri negativi ad es “ mi cerca solo per fare sesso” l'ansia insieme alla paura inibiscono il desiderio sessuale.

I litigi poi per una donna incidono negativamente, se si è arrabbiati non si ha voglia di fare l'amore. Infine, situazione comune a molte coppie di genitori, la stanchezza e lo stress oltre alla mancanza di tempo lasciano poco spazio ai rapporti sessuali, il buon sesso ha bisogno di tempo e di riposo. A volte può essere utile fare una pausa: non è obbligatorio fare l'amore, la pausa è da intendersi dal punto di vista sessuale e non affettivo, se succede solo ad un partner l'altro dovrà essere comprensivo e può provare a sedurlo ma senza pressioni.

Cambiare la stanza da letto può fare bene all'amore poiché l'atmosfera deve essere quella giusta, si può cambiare proprio stanza o semplicemente l'arredamento.
Rompere la routine ossia la monotonia con la creatività, il piacere sta proprio nella varietà. La migliore terapia per un problema sessuale rimane quella di parlare con il compagno a cuore aperto


Articolo letto: 144 volte
Categorie: , Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook