Il nostro non è più "il gioco del calcio" è diventato un mezzo per offuscare le menti e ostentare il potere di chi ne fa parte nel ruolo di protagonista (presidenti in primis) vero specchio del paese, si è ammantato di un aurea cialtronesca cosi come la politica e la gestione dei beni e delle cose pubbliche.

Napoli
07:00 del 27/03/2017
Scritto da Alberto

Il nostro non è più "il gioco del calcio" è diventato un mezzo per offuscare le menti e ostentare il potere di chi ne fa parte nel ruolo di protagonista (presidenti in primis) vero specchio del paese, si è ammantato di un aurea cialtronesca cosi come la politica e la gestione dei beni e delle cose pubbliche.Stanno portando via tutto a noi persone comuni che magari seguiamo il calcio perche ci ricorda la nostra infanzia dove speravamo in futuro migliore...errore


Così il calcio italiano ha toccato il fondo

Il calcio in Italia è una branca delle neuroscienze. Closing sempre aperti. Presidenti proprietari per conto terzi. Stadi che si fanno, o forse no. Ultras e ’ndranghetisti uniti nella lotta. Giustizia sportiva che vorrebbe battersi contro il crimine organizzato ma non riesce a punire gli ululati razzisti negli stadi. E naturalmente una classe dirigente rissosa, cialtronesca, avida di guadagno immediato, incollata alla poltrona e ubriaca di popolarità.Ogni somiglianza con la cosiddetta classe politica vera e propria è puramente volontaria. Il pallone continua a essere lo specchio di una nazione senza anticorpi e non esiste riflesso più fedele. L’unico vantaggio del calcio rispetto alla politica è che riesce ancora, a tratti, a essere divertente.

Come al cinema, lo spettatore può dire: è solo un film. E se invece è un documentario neorealista, l’importante è che faccia spettacolo.


Articolo letto: 474 volte
Categorie: , Calcio, Curiosità, Denunce, Editoria


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi del calcio italiano?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Paolo

27/03/2017 12:15:14
Oggi il calcio e totalmente cambiato basta vedere cosa succede .Tra soldi che gironò e quelli che rubano con la criminalità .
6

Mario

27/03/2017 10:31:48
c'è in questo paese qualche settore della vita sociale che non ha criticità?...e se no perché non si interviene visto la facilità con cui si fanno leggi restrittive nei confronti del cittadino "normale" e si lasciano questi signori come altri che hanno santi in paradiso commettere ogni sorta di nefandezze e non ditemi fino a prova contraria...
4

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook