Una notizia falsa messa in giro su internet ha scatenato un tam tam mediatico attorno al più celebre attore dei cinepanettoni con conseguenza inimmaginabili

Roma
15:46 del 03/11/2014
Scritto da Albertone

Poche righe che sono bastate per creare scompiglio su internet e gettare nella più profonda disperazione tutti i suoi fans. Christian De Sica, il più celebre attore dei cine-panettoni, morto improvvisamente. Scomparso senza che si sapesse nulla delle sue condizioni fisiche. Una notizia che è girata in lungo e in largo non solo in Italia, ma in tutto il mondo del grande schermo. Cinema pronto a listarsi a lutto prima di scoprire che quella messa in circolo era una boutade.

Uno scherzo di cattivo gusto che qualcuno ha ideato non l'1 aprile - tradizionalmente dedicato al Pesce d'aprile - ma alla vigilia della "Notte dei morti". Così, è dovuto intervenire l'attore stesso a smentire la notizia e apparire vivo e vegeto. Non è la prima volta che su internet girano notizie riguardanti la morte di personaggi famosi. Poche settimane fa era stata la volta di Gerry Scotti, che pure sta benissimo e in perfetta forma. Poi, pochi giorni fa, qualcuno ha buttato in giro una rivelazione a sorpresa. Per l'appunto, la morte di Christian De Sica. "Verso le 11:00 di mercoledì 29 ottobre 2014, il nostro amato Christian De Sica è scomparso. Christian è nato il 5 gennaio 1951 a Roma. Ci mancherà, ma non sarà dimenticato. Si prega di mostrare la vostra simpatia e le condoglianze commentando e dando un mi piace a questa pagina".

Un necrologio condiviso da centinaia di siti che ha finito col generare una verità. Peccato che bastasse accendere la tv per capire la truffa in atto. De Sica infatti è attualmente il giudice di Tale e Quale che venerdì sera era programmato su Rai1. E la sua presenza era ovviamente confermata. Ma per i fans sono state ore di terrore. Migliaia di link condivisi su Facebook hanno trasformato una barzelletta in qualcosa di terribilmente serio. Peccato solo che qualcuno non si sia fatto scrupolo a cercare un po' di pubblicità speculando sulla presunta morte di un vip. Un modo macabro e tutt'altro che originale per cercare di ritagliarsi un briciolo in più di visibilità.

Eppure, come detto non è la prima volta che qualcosa di simile compare sul www. Insomma, internet è diventato il luogo privilegiato per far morire la gente e farla risorgere nel giro di un paio di giorni. Giusto il tempo necessario, per il vip di turno, di capire la brutta parata e Manifestare pubblicamente la propria esistenza. Come detto, qualcosa di terribilmente macabro. Che muoia per finta un Vip diverso ormai ogni giorno non stupisce quasi più, ma che addirittura nel finto necrologio diffuso venisse affiancata la notizia del presunto decesso con la richiesta di un «like» su Facebook è cosa che fa davvero rabbrividire la pelle. Come se anche la morte o una tragedia fosse un modo per conquistare importanza sui social network. Fortunatamente per noi, De Sica è vivo. Ovviamente, fino alla prossima bufala...


Articolo letto: 1301 volte
Categorie: Cinema


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

de sica - morto - cinepanettoni - cinema -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook