Importantissima svolta nell'omicidio dei due coniugi nella loro pizzeria in provincia di Brescia

Brescia
08:35 del 17/08/2015
Scritto da Gerardo

BRESCIA - Importantissima svolta nell'omicidio dei due coniugi nella loro pizzeria in provincia di Brescia: sono stati arrestati due stranieri, ritenuti gli esecutori della efferata esecuzione di martedì scorso. Si tratta di un indiano e di un pakistano e sono in stato di fermo presso la Questura. Sarebbero legati al mondo dei pachistani che alcuni anni fa rilevarono l'attività di Francesco Seramondi e attualmente avrebbero un'altra attività di prodotti da forno a poche centinaia di metri dalla pizzeria dei coniugi. Secondo la prima ipotesi degli inquirenti, Seramondi e la moglie Giovanna Ferrari sarebbero stati uccisi proprio perché la loro pizzeria era di ostacolo agli affari dell'attività dei pakistani.

Il dubbio sui debiti - Prima di Ferragosto gli inquirenti avevano sequestrato tutti i depositi e conti correnti della famiglia Seramondi provvedendo anche a ritirare i bilanci degli ultimi anni e le fatturazioni presenti nella pizzeria dove martedì scorso è avvenuto l’omicidio dei coniugi. Una mossa investigativa per accertare la situazione patrimoniale. 


Articolo letto: 789 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Omicidio - Brescia - Anziani - Milano -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook