Border: l'orrore della Siria nell'odissea di due sorelle. Dal regista Cremonini arriva uno dei primi film fiction sul conflitto siriano

Roma
10:24 del 13/11/2013
Scritto da Samuele

L'odissea vissuta realmente nel 2012 da due sorelle siriane, nel tentativo di scappare dal loro Paese travolto dalla guerra civile, viene raccontata nell'esordio alla regia di Alessio Cremonini, intitolato Border, in prima mondiale al Festival di Toronto e al debutto fuori concorso al Festival di Roma. Girato in arabo con appena 60 mila euro di spese, è uno dei primi film di fiction realizzati sul conflitto siriano. Protagonisti Sara El Debuch, Dana Keilani e Wasim Abo Azan, tutti alla loro prima esperienza da attori.


Articolo letto: 1714 volte
Categorie: Cinema


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook