Tra le varie notizie che si possono leggere sul web una delle più strane e bollata subito come “bufala” è stata sicuramente quella del bonus da 500 euro per tutti coloro che possiedono un animale domestico.

Napoli
08:00 del 27/02/2018
Scritto da Samuele

Tra le varie notizie che si possono leggere sul web una delle più strane e bollata subito come “bufala” è stata sicuramente quella del bonus da 500 euro per tutti coloro che possiedono un animale domestico. In realtà la notizia è parzialmente vera, il bonus esiste, ma non è disponibile per tutti. Alcuni siti si sono cimentati nella descrizione del bonus ipotizzando esempi con la dichiarazione dei redditi del 2016, ma nessuno ha mai citato le regole e i requisiti reali per poter aspirare all’assegno di bonus. Proviamo in questo articolo a chiarire qualcosa a riguardo, sperando di fare un favore a tutti coloro che sono interessati al bonus suddetto.

La realtà è che l’animale domestico in quanto tale non viene considerato come spesa detraibile dal modello 730 e quindi non può essere inserito nella dichiarazione dei redditi 2016, ma attenzione: il bonus esiste come agevolazione fiscale, ma solo in alcuni Comuni Italiani e non è di carattere nazionale.


Un esempio di ciò si è verificato nel Comune di Vittoria, in provincia di Ragusa, nella Regione Sicilia dove per cercare di aiutare i canili in difficoltà, o comunque ridurre la presenza di cani randagi nelle strade del paese erano stati stanziati 100 euro per ogni famiglia che avesse adottato un cane. La notizia era stata confermata dal quotidiano “Il Corriere della Sera” che spiegava in un dettagliato articolo anche le coperture di questa agevolazione: tutti i bonus venivano infatti addebitati nella Tari.

Ma l’esempio del Comune di Vittoria è stato seguito da decine di altri Comuni che hanno studiato delle agevolazioni simili, con diversi importi, anche molto più corposi, e ad oggi sono diventati molto numerosi. L’iniziativa ha sempre lo stesso scopo, quello di ridurre le spese per la gestione dei canili o per ridurre la presenza di cani randagi nelle strade.

Come Ottenerlo:

Se siete quindi in possesso di un animale domestico potete informarvi su internet per conoscere se il vostro Comune prevede un’agevolazione o un bonus oppure recarvi in un CAF o un Patronato per poter chiedere informazioni a riguardo, per chiedere eventuali importi dei bonus e quali sono i requisiti per richiederlo, e soprattutto come fare, a chi rivolgersi e quali documentazioni bisogna presentare. Solitamente tutti i Comuni erogano questo bonus attraverso uno sgravio fiscale sulle tasse comunali e non attraverso assegni o contanti diretti, quindi correte ad informarvi. In ogni caso se avremo aggiornamenti a riguardo non mancheremo di pubblicarli sul nostro sito in modo da potervi agevolare in tutto e scoprire come poter ottenere bonus grazie all’amore per il vostro animale domestico.

Da: QUI


Articolo letto: 466 volte
Categorie: , Curiosità, Economia, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook