“In Inter-Juventus e’ successo quello che capita costantemente: una squadra forte come la Juve, quando ha difficolta’ di percorso, trova incidentalmente errori sempre a suo vantaggio, e tutto si rimette in carreggiata”.

Torino
08:00 del 02/05/2018
Scritto da Gregorio

“In Inter-Juventus e’ successo quello che capita costantemente: una squadra forte come la Juve, quando ha difficolta’ di percorso, trova incidentalmente errori sempre a suo vantaggio, e tutto si rimette in carreggiata”.

Paolo Bonolis, nel corso del suo intervento su Radio Radio, ha attaccato duramente la Juventus anche per gli scandali del passato, dal processo doping a Calciopoli: “La Juve non è uscita massacrata da Calciopoli, è uscita in gloria da Calciopoli perché per quello che è stato dimostrato prevedeva la radiazione di una società. Invece è andata in Serie B penalizzata di qualche punto, gli sono stati tolti due scudetti che loro alla faccia di chiunque continuano a fregiarsi, non è successo niente. È stata condannata per il doping il giorno dopo che la situazione era caduta in prescrizione. Che barzelletta ci stiamo raccontando? Ma di cosa stiamo parlando? Facciamo finta che non succede mai niente? Ci sono delle cose che sono opinabili, altre invece sono cose oggettive”, le parole di Bonolis.


“Un arbitro tremendamente bravo come Orsato e’ incappato, guarda un po’, in un pasticcio – spiega Bonolis, tornando alle polemiche arbitrali del Derby d’Italia – Puo’ capitare, ma una categoria si ritrova sempre a sbagliare in una direzione e in un determinato momento. E’ sempre la stessa storia: gioiscono gli stessi e altri pagano dazio per farli gioire”.

E ancora: “Spalletti puo’ aver commesso degli errori ma la realta’ e’ che in questo campionato la Juve pratica un gioco valido a livello difensivo, perche’ fa sempre falli tattici: gli altri si beccano costantemente un’ammonizione, la Juve una volta su dieci, e cosi’ ha meno diffidati. E poi c’e’ il lodo Pjanic: l’ammonizione diventa un certificato di garanzia, quando un bianconero prende un cartellino puo’ fare cio’ che vuole”.

Bonolis non ha peli sulla lingua: “Non ricordo campionati in cui alla Juve e’ stato sottratto qualcosa per errori arbitrali… Quando questo accade in Europa contro i bianconeri, giu’ urla e strepiti perche’ non sono abituati. Il sistema e’ sempre lo stesso, le polemiche sono successive: il mancato secondo cartellino a Pjanic, che ha fatto un fallo alla Bruce Lee, assomiglia al fallo di Iuliano su Ronaldo. La Juventus ha vinto tanti scudetti e forse li avrebbe vinti ugualmente anche senza queste ombre. Ogni tanto vince un’altra squadra – conclude Bonolis – ma deve dimostrare di essere molto piu’ forte del potere”.


Articolo letto: 346 volte
Categorie: , Calcio, Denunce


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Bonolis - calcio - serie a - Orsato - calcio news - Pjanic -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook