Blitz contro la pirateria, ma del tutto inutile! Viaggio alla scoperta del P2P

Campobasso
08:54 del 16/02/2015
Scritto da Gerardo

In questi giorni tantissimi siti di pirateria online sono stati oscurati. Ecco, allora, delle alternative per coloro che hanno l’esigenza di avere dei contenuti ma che non possono spendere cifre esorbitanti.  Crediamo sia necessario partire dal presupposto che la pirateria è illegale, sempre e comunque, se si tratta di diffusione di prodotti coperti da Copyright. Detto questo, nessuno ti regala niente; oggigiorno i beni come musica, dvd, programmi e soprattutto videogiochi hanno subìto un aumento dei prezzi assurdo, dovuto alla crisi... Ma di certo, questo non favorisce l'aumento delle vendite!

Affrontando la questione nei diversi settori: per la musica crediamo che si possa evitare! Se vuoi comprarti un CD perché ti piace un artista allora vale la pena di spendere per sostenerlo! Altrimenti, se ti piacciono solo 1-2 canzoni di un certo artista, compra quelle due canzoni su iTunes e spendendo solo 2 € sarai contento te e il produttore della musica. Invece, se sei solo curioso di ascoltare un album prima di comprarlo, YouTube rimane il migliore mezzo per conoscere.

Per i film, fatti furbo! I DVD crediamo che siano buoni solo da noleggiare, non lasciarti scappare i film sui numerosi canali del digitale terrestre e, nel peggiore caso (se hai proprio voglia di vedere un film a tutti i costi) puoi optare per la scelta di vedere quel film in streaming. Sempre meglio che scaricarlo illegalmente (anche se ci sono siti legali in questione). Per i programmi, se quel determinato programma ti serve per lavoro o scuola è forse doveroso acquistarlo, per averne il controllo in tutta sicurezza. Altrimenti, perché non scegliere alternative tanto valide ma meno costose? Se fai una ricerca in rete troverai soluzioni indipendenti molto vantaggiose!

Infine, per i videogiochi, crediamo che pagare 70 € per un gioco sia una follia. D'altra parte, ci sono numerosi siti inglesi (Play.com, per dirvene uno) dove potete trovare giochi a prezzi stracciati, di cui almeno l'80% hanno anche la lingua italiana che arrivano dritti dritti nella tua casella di posta senza pagare le spedizioni! Dovrai solo aspettare 1-2 settimane e avere una carta di credito o prepagata. La fregatura? Non c'è! Negozi come Gamestop aggiungono al prezzo un buon 40%: diteci voi se è il caso ancora di far ingrassare questi qui…


Articolo letto: 1384 volte
Categorie: Curiosità, Informatica, Sociale, Tecnologia


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi della pirateria?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Mario

16/02/2015 08:57:55
Il problema è che un disco originale costa TROPPO! Un Cd dovrebbe costare intorno ai 10 euro. Se scaricare un disco di un'artista poco conosciuto è pirateria ed equivale a "rubare", comprare un "pezzo" di disco che costa 20euro che cos'è? Se si vuole combattere la "pirateria" incominciamo un po' ad abbassare i prezzi dei dischi, perchè è assurdo che ci vogliono quasi 50euro per un paio di dischi.
7

Carmine

16/02/2015 08:57:44
Secondo me ci sono un serie di alternative tra pirateria e l'acquisto del CD/vinile. Alcune etichette o band se ne sono accorte e le stanno sfruttando. A parte l'ormai diffusa possibilità di acquistare gli mp3 online che salva da una parte le case discografiche e dall'altra il consumatore che se ne frega di avere il supporto "fisico" dell'Lp o del CD, alcune (piccole) case come la Denovali o tante piccole bands si distinguono per la modalità con cui promuovono il proprio materiale
8

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook