Blindato in hotel francese: questa è guerra civile | L'analisi di Italiano Sveglia

Vicenza
11:15 del 11/01/2015
Scritto da Gerardo

L’attentato a Charlie Hebdo ha lasciato delle ferite gravissime nella Francia onesta e nell’Europa in generale. In questo momento tantissimi italiani si trovano li e non sanno come comportarsi per paura di ritorsioni o di nuovi attentati.

«Vivo blindato e in un clima da guerra civile». Sono queste le prime parole di Massimo Danieli, valdagnese di 45 anni, che da una ventina d'anni lavora in Francia. Ora è direttore dell'hotel Adagio Val D'Europe a Marne La Vallee, una ventina di chilometri fuori Parigi, circa trenta da Dammartin-en-Goele dove ieri si erano barricati gli attentatori poi uccisi dalla polizia in un conflitto a fuoco. Danieli racconta che «dal giorno dell'attentato il clima è molto pesante, è in atto una sorta di guerra tra francesi e la comunità musulmana. Il risultato di questo conflitto è l'insicurezza per tutti, sia da una parte che dall'altra».

La vita quotidiana di Danieli è stata rivoluzionata. «Molto è cambiato sia per me in hotel che per i miei due figli a scuola: l'albergo che dirigo da giovedì è blindato dalle forze dell'ordine. Anche per i turisti accedere a Disneyland Paris equivale a salire su un aereo perché con lo stato di massima allerta i controlli sono meticolosi e a tappeto». 


Articolo letto: 864 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Cronaca Vicenza -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook