Blanc nuovo allenatore Psg. Per ex ct Francia un contratto biennale

PARIGI
08:30 del 22/06/2013
Scritto da Carmine

Laurent Blanc è il nuovo allenatore del Paris Saint Germain. La firma e l'Annuncio ufficiale arriveranno solamente la prossima settimana ma l'accordo tra le parti è ormai stato raggiunto sulla base di un contratto biennale legato, però, al raggiungimento degli obiettivi prefissati.
Si avvia alla conclusione, dunque, una telenovela che ha bloccato anche le altre panchine, su tutte quella del Real Madrid. E' ormai noto da tempo, infatti, che Carlo Ancelotti sia stato scelto dal presidente dei Blancos Perez per allenare la squadra madrilena ma la società francese non era ovviamente disposta a liberare il tecnico italiano prima di aver trovato un suo sostituto. Per una cifra vicina ai quattro milioni di euro, Ancelotti potrà ora liberarsi dal Psg ed approdare finalmente in Spagna sull panchina dove fino a qualche mese fa sedeva lo "special one" Mourinho.
Nell'ultimo periodo Blanc era stato insistentemente cercato anche dalla Roma ma poi i capitolini hanno preferito virare su Garcia. Dopo una gloriosa carriera da calciatore, che lo ha visto protagonista con la maglia della nazionale ma anche con le casacche di Napoli, Inter, Barcellona e Man Utd, Blanc nel 2007 ha intrapreso la carriera da allenatore alla guida del Bordeaux. Dopo il secondo posto ottenuto nella stagione 2007-08, il grande trionfo arriva nell'annata successiva, con il tecnico francese che riesce a condurre i suoi alla vittoria della Ligue 1, davanti a Marsiglia e Lione. Blanc conclude quella splendida stagione anche con il successo in coppa di Lega francese ai danni del Vannes ed apre la stagione successiva con il trionfo in Supercoppa di Francia contro il Guingcamp. Con il Bordeaux partecipa anche a due edizioni della Champions League: nella prima la sua squadra esce nel girone eliminatorio mentre nella seconda riesce ad arrivare fino ai quarti di finale dove, però, verrà eliminato dai rivali del Lione. Nel maggio del 2010 risolve il contratto con il Bordeaux.
Due mesi dopo, però, arriva la chiamata più bella, quella della nazionale francese alla quale non si può dire di no. Blanc, infatti, accetta l'offerta ma l'avventura alla guida della Francia si rivela intrisa di difficoltà legate anche a fattori extra-calcistici, in particolare a questioni di razzismo. La sua avventura sulla panchina dei blues si conclude il 30 giugno 2012, dopo un deludente cammino nel campionato Europeo.
Ora è arrivata una nuova chiamata per l'ex roccioso difensore che dovrà cercare di fare meglio del suo ormai predecessore Ancelotti. Ricordiamo, infatti, che lo scorso anno il Psg ha vinto la Ligue 1 ed è arrivato ai quarti di finale di Champions League, venendo eliminato dal Barcellona solamente per la regola dei gol in trasferta.
Diversi allenatori, comunque, hanno rifiutato la panchina parigina negli ultimi giorni. Sembra, infatti, che l'intenzione dello sceicco Al Thani sia quella di portare il prossimo anno all'ombra della Torre Eiffel l'attuale tecnico dell'Arsenal Wenger. Blanc, quindi, sa di doversi impegnare molto per far cambiare idea al suo nuovo presidente e per convincerlo a trattenerlo anche per il futuro. Tutto passa, però, per il campo e per i risultati che si otterranno sul terreno di gioco. Molto importanti saranno anche i movimenti di mercato, con il Psg che potrebbe essere coinvolto in diverse trattative sia in entrata che in uscita.


Articolo letto: 1385 volte
Categorie: Calcio


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Albertone

23/06/2013 10:10:55
Per noi italiani, la notizia è l'ennesima che ci lascia a bocca asciutta. Blanc negli anni aveva dimostrato di essere difensore di spessore, uomo di valore e allenatore di buon livello. La trattativa con la Roma ha sempre faticato a decollare, ed ecco che lo ritroviamo (meritatamente) su una panchina che punta a scudetto, coppa di Francia e Champion's.
0

Marco

22/06/2013 18:58:09
Per me l'ingaggio di Blanc è una scelta azzeccata, ha molta esperienza in Francia ed ha già vinto titoli con una squadra molto più debole del Paris Saint Germain, il Bordeaux. Vedremo come saprà gestire grandi campioni con carattere forte come Ibra e soprattutto quale sarà il suo cammino in Champions League, vero obiettivo dello sceicco.
0

Matteo

22/06/2013 16:46:09
Laurent Blanc, oltre ad essere stato un gran difensore, è anche un grande tecnico e merita sicuramente una squadra come il PSG di questi anni. Per la Roma sarebbe stato un ottimo mister, ma l'Italia non è più l'approdo di tutti i big della scena mondiale. Ci tocca importare il coach del Lille al suo posto e questo è tutto dire.
0

Ricerche correlate

Psg - Blanc - Bordeaux - Francia -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook