Un bimbo spiega alla madre perchè non vuole mangiare il polpo, non gli piace che lo hanno fatto morire, gli animali vanno protetti e non uccisi

BRASILE
14:28 del 22/11/2013
Scritto da Luca

Esistono svariate associazioni animaliste e/o vegetariane che hanno una filosofia di vita ben precisa (forse incomprensibile ai più, che per abitudine alimentare tramandata da generazioni, non si riconoscono in questi discorsi) secondo la quale ci si oppone al sistematico massacro di miliardi di animali ogni anno nel mondo a scopo alimentare, essendo l’unica norma di vita, secondo loro, che possa rinnovare la coscienza e il pensiero degli uomini e produrre un’uManità migliore improntata sul rifiuto della violenza, sulla valorizzazione della vita, delle diversità biologiche e del rispetto delle altrui necessità vitali.

Una persona vegetariana è quella che rifiuta di mangiare la carne per non nuocere ad un essere diverso dalla propria specie, ma anche per non essere in guerra contro il suo simile. E’ una vera e propria scelta di vita quella del vegetariano e nei casi più estremi leggiamo in rete che addirittura il loro pensiero è  quello che risalta dal confronto con il resto dell’umanità, ritenuto ad esempio come 'un condominio circondato da altri mille condomini, che usa sottomettere, sfruttare, schiavizzare, violentare e usare ogni forma di ingiustizia e crudeltà. Pensare poi che non sia incline a portare all’interno del suo condominio gli stessi atteggiamenti o sperare che abbia quei valori di giustizia, di civiltà e di giustizia necessari per costruire una società progredita e civile, è mera illusione'.

Se così è, il caso che vi presentiamo è una prova di quanto detto, un bambino che vive in una famiglia di non vegetariani e che quindi non ha avuto un’apposita educazione in tal senso, ci fa comprendere come diventi spontaneo e naturale diventare un vegetariano e animalista fin dalla più tenera età.

Un filmato che spopola sulla rete, un bambino che impressiona nel modo in cui affronta il problema e dà delle spiegazioni razionali, la commozione che generano i suoi discorsi, i quesiti che forse anche tutti noi ci siamo posti almeno una volta nella vita.  Il protagonista è Luiz, un bambino che non vuole mangiare il polpo e spiega alla madre il perché, non vuole mangiare gli animali perché non gli piace che loro muoiono.

Questo bimbo spiega, con molta naturalezza e tranquillità,  che bisogna prendersi cura degli animali e non mangiarli, facendo così piangere di commozione la sua mamma.

Tutto il ragionamento di Luiz è cominciato perché ha visto un polpo nel piatto che non voleva mangiare perché l’hanno fatto morire, se questo è il presupposto, siamo dinanzi ad un futuro pacifista e convinto animalista, nonchè vegetariano.


Video

Articolo letto: 1123 volte
Categorie: Curiosità, Salute, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

bimbo - polpo - mangiare - vegetariano - animalista - spopola - web - commozione - madre -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook