Articoli di bigiotteria con elevata presenza di nichel: Guardia di Finanza di Venezia sequestra 215.000 prodotti cinesi

Venezia
12:51 del 30/12/2014
Scritto da Gerardo

Quando compriamo dei prodotti spesso non ci interessiamo della loro qualità o della loro provenienza. Il mercato, ormai, è pieno di prodotti che sembrano garantirci la stessa qualità degli altri ma a prezzi nettamente più bassi. E' il mercato del fac-simile, portato in Europa soprattutto dai cinesi.

Sicuramente, anche dai cinesi spesso si possono trovare prodotti utili per scopi semplici. Il discorso è che quando ci si sposta su prodotti più delicati è chiaro che, oltre alla funzionalità, è necessario guardare anche alla qualità dei prodotti e dei materiali utilizzati i quali, spesso, sono scadenti e non a norma di legge.

A Venezia più di 200.000 articoli di bigiotteria sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza in quanto erano privi dei requisiti minimi di sicurezza e inoltre contenevano una quantità di nichel troppo elevata. Gli oggetti erano stati importati dalla Cina e recavano la scrittura 'free nichel'. Si tratta di un sequestro del valore di circa 600.000 euro.


Articolo letto: 1193 volte
Categorie: Cronaca, Finanza, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook