Biella: la donna è stata uccisa per i soldi della cassaforte. Ora si indaga su rapina finita male. La porta d'ingresso non era forzata.

Biella
11:44 del 13/12/2013
Scritto da Samuele

Vanda Vazzoler potrebbe avere aperto spontaneamente al suo assassino e poi essere rimasta uccisa ieri a calci e pugni nella sua casa di Vigliano, nel Biellese. Gli accertamenti della scientifica avrebbero confermato che la porta di ingresso non presenta segni di scasso. Le indagini della questura non escludono nessuna ipotesi ma per ora la pista più accreditata sembra essere quella della rapina finita male. La vittima non avrebbe voluto, o potuto, rivelare la combinazione della cassaforte, che non è stata forzata.


Articolo letto: 1592 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

cronaca - biella - vanda vazzoler - rapina - morte - cassaforte -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook