Berlusconi, case e tanti guai: un inquilino lo frega, ecco chi e’. C' è un inquilino di Silvio Berlusconi che si fa beffe di lui. Da anni deve pagargli un affitto che invece non versa mai

Milano
10:40 del 14/06/2015
Scritto da Gerardo

C' è un inquilino di Silvio Berlusconi che si fa beffe di lui. Da anni deve pagargli un affitto che invece non versa mai. A Silvio devono essere girate un po', perchè quando si tratta di essere generosi, difficilmente lui si tira indietro, ma se il buon cuore  è imposto da altri, non è la stessa cosa. Così si è rivolto agli avvocati, e ha trascinato il furbetto in tribunale. Ma si sa, i giudici italiani non hanno un occhio tenero verso il fondatore di Forza Italia.

Così hanno respinto le sue richieste. La società di Berlusconi che possedeva quell' appartamento vissuto a sbafo dall' inquilino non ha potuto fare altro che prenderne atto. Così l' Immobiliare Idra nell' ultimo suo bilancio non ha potuto fare altro che svalutare quel credito che evidentemente non è più esigibile. «Il Fondo svalutazione crediti», ha scritto nella nota integrativa, «è stato utilizzato per 246.728 euro a copertura di una perdita realizzata sul credito vantato verso un inquilino nonostante il tentativo di recupero effettuato attraverso le possibili azioni legali».

In perdita - L' Idra immobiliare è la società che ha in pancia le villone di Berlusconi: quella di Arcore, quella di Macherio, e villa Certosa a Porto Rotondo, in Sardegna. Ha anche la proprietà di decine di appartamenti a Roma, Milano e intorno ad Olbia. Silvio la controlla attraverso Dolcedrago spa, in cui è azionista di maggioranza assoluta con due piccole quote intestate ai figli di primo letto Marina e Piersilvio. L' inquilino moroso è fra le cause del brutto risultato di bilancio della Idra: nel 2014 ha archiviato un rosso di poco superiore ai 3 milioni di euro, ben superiore alla perdita di 2,3 milioni di euro registrata l' anno precedente. E questo nonostante l' adesione al consolidato fiscale di gruppo, che ha fatto risparmiare più di 362mila euro di imposte nello stesso bilancio. Fra le notizie negative anche una minusvalenza registrata sulla vendita di un appartamento a Roma, uno dei pochi che Berlusconi ha ceduto in questi anni (di solito il suo patrimonio in mattoni lievita di anno in anno).

L' appartamento venduto è in via Filippo Nicolai, nel prestigioso quartiere di Balduina. È composto di 12,5 vani divisi su due piani (attico e superattico) ed è stato venduto il 23 dicembre 2014 a una milanese da tempo residente a Roma: Barbara Raffaella Tonon, piccola imprenditrice del settore immobiliare e del tessile. Suo marito, Ernesto Ciorra, è noto per essere stato in gioventù il compagno della poetessa Alda Merini, ma dalla fine della scorsa estate è diventato un manager della nuova Enel targata Matteo Renzi, con l' incarico di responsabile innovazione e sostenibilità del gruppo. Fatto sta che da questa transazione Berlusconi ha ricavato 1.580.000 euro (ma nella cifra c' erano anche 177.858 euro di arredi ceduti), generando - si legge nella nota integrativa della Immobiliare Idra, «una minusvalenza rispetto al valore contabile del fabbricato ceduto». Quella piccola transazione immobiliare però ha provocato una cascata di problemi contabili nel bilancio 2014. I manager di Berlusconi si sono infatti accorti che ormai il patrimonio immobiliare era sopravvalutato rispetto ai valori reali di mercato. Tutto il patrimonio era stato rivalutato contabilmente nel 2008 sulla base di una legge firmata da Giulio Tremonti (presidente del Consiglio era proprio Berlusconi). Il mercato immobiliare però quasi in contemporanea è entrato in crisi, e i valori sono scesi di anno in anno. La Idra ha così effettuato a dicembre 2014 «precauzionalmente una rettifica sul valore degli immobili interessati alla rivalutazione operata assumendo a tale scopo la variazione subita dall' indice dei prezzi delle abitazioni esistenti rilevata dall' Istat in relazione al periodo 2010-2014». Alla fine la svalutazione è stata del 16,4%, e la perdita di valore assoluta di 3 milioni e 227mila euro. Cifra contenuta anche perchè alla rettifica sono «stati sottratti gli immobili di pregio di proprietà sociale, avendo motivo di ritenere che il valore di questi ultimi non sia stato intaccato dagli effetti della crisi che ha investito il settore immobiliare negli ultimi anni».

Telefoni, benzina -  Le immobilizzazioni in bilancio infatti ammontano a 385 milioni di euro, e la sola villa Certosa è stata valutata quando si è fatta una ricerca di mercato fra 400 e 500 milioni di euro. Le case di Berlusconi quindi non sembrano avere risentito della crisi del settore. Insieme a tante notizie negative, ne arriva una positiva: finiti in cassa 157.500 euro non previsti che sono arrivati da un rimborso assicurativo per i danni subiti da villa Certosa per una sorta di tornado nel 2013. Ma ancora nel 2014 il buen retiro sardo del leader di Forza Italia non era completamente a posto, e sono continuati interventi straordinari di manutenzione. Poi ci sono le spese per mantenere quell' invidiabile patrimonio. Ad Arcore Silvio ha fatto rifare la rete telefonica personale, estendendone anche il raggio, e ha speso poco meno di 7mila euro solo di antenne e 5.361 euro di telefonini. Poi 42mila euro sono stati spesi per l' acquisto di elettrodomestici per tutte le ville, sostituendo quelli ormai divenuti obsoleti.

In compenso sono stati venduti un trattore e alcune macchine agricole che non servivano più e sono entrati in cassa 92.911 euro. Spesi più di 10mila euro per un nuovo ascensore a Macherio e ben 100mila euro di consulenze per nuovi progetti di «ampliamento» delle varie strutture di Villa Certosa. Mica male il capitolo benzina: solo per quella usata dalle macchine interne alle tre ville Berlusconi spende 63.397 euro l' anno, più di 5mila euro al mese, 176 euro medi al giorno...


Articolo letto: 1361 volte
Categorie: Curiosità, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Berlusconi - Silvio Berlusconi - Politica - Casa -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook