Bce: prospettive per una ripresa economica più avanti nell'anno. Draghi chiede riforme strutturali.

FRANCOFORTE
15:41 del 04/07/2013
Scritto da Carla

Mario draghi, il presidente della Bce, ha affermato che ci sono "prospettive per una ripresa economica più avanti nell'anno" e nel 2014. "I rischi per le prospettive economiche dell'eurozona continuano ad essere orientati al ribasso: a pesare potrebbero essere una domanda interna globale più debole del previsto, e una lenta o insufficiente attuazione delle riforme da parte dei governi", ha spiegato Draghi. Il presidente della Bce ha chiesto anche ai paesi dell'Unione Europea di andare avanti con le riforme strutturali in modo di stimolare la crescita per affrontare il problema della disoccupazione.

 


Articolo letto: 1179 volte
Categorie: Economia, Esteri


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Luigi

10/07/2013 11:15:13
L'esistenza di un tesuto in grado di svilupparsi e riprodursi esisterà solo se i vari rating perderanno molta dell'importanza che hanno attualmente: solo se la si smetterà di basarsi eccessivamente su ciò che dicono le varie agenzie e ogni nazione cercherà di sviluppare la propria economia in modo conforme alla propria identità potranno farsi dei passi in avanti
0

Albertone

04/07/2013 19:33:40
La ripresa economica potrà avvenire solo se in quel momento esisterà ancora un tessuto in grado di svilupparsi e riprodursi. il rischio è che la ripresa economica avvenga troppo tardi, quando ormai la finanza sarà compromessa e il commercio ridotto ad una percentuale marginale del circuito interno di denaro.
0

Ricerche correlate

Bce - Mario Draghi - Crisi - tassi - lavoro -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook