Quick Charge 4 è fino al 20 per cento più veloce rispetto a QC3, o il 30 per cento più efficiente, e durante la carica scalda 5 gradi centigradi in meno. 5 minuti di ricarica per 5 ore o più di autonomia della batteria.

Roma
14:00 del 18/11/2016
Scritto da Carmine

Quick Charge 4 è fino al 20 per cento più veloce rispetto a QC3, o il 30 per cento più efficiente, e durante la carica scalda 5 gradi centigradi in meno. 5 minuti di ricarica per 5 ore o più di autonomia della batteria.

Nel corso del Qualcomm Technology Summit in corso a New York sono state presentate molte novità (alcune purtroppo potranno essere pubbliche solo dal 3 di gennaio 2017), una delle quali riguarda la quarta generazione della tecnologia proprietaria per la ricarica rapida dei dispositivi mobile, che prende il nome di Quick Charge 4, nativamente implementata nella prossima generazione di SoC Snapgragon 835 (attesa per il primo trimestre 2017).

Come è lecito e logico attendersi, Quick Charge 4 promette miglioramenti sia dal punto di vista della velocità di ricarica (rispetto alla precedente generazione), sia una maggiore efficienza, nonché un adeguamento alle tecnologie che stanno prendendo sempre più piede nel mondo mobile. Un esempio viene dal supporto nativo a USB Type-C e USB-PD. Stando alle dichiarazioni, Quick Charge 4 permetterà di offrire 5 ore di autonomia con tempo di carica di soli 5 minuti, aumentando del 20% la pura velocità di ricarica con un'efficienza energetica il 30% superiore rispetto a Quick Charge 3.

“Man mano che i dispositivi mobile diventano sempre più ricchi di funzionalità, aumenta anche la voglia da parte delle persone di usarli. Ecco perché si fanno sempre più pressanti le richieste di sempre maggiori velocità di ricarica", ha affermato Alex Katouzian, senior vice president, product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Quick Charge 4 viene incontro a questa necessità, fornendo fino al 50% della carica della batteria in circa 15 minuti, senza quindi passare ore collegati al caricabatterie.”

Pur prendendo con le dovute cautele le dichiarazioni, Quick Charge 4 porta in dote numerose soluzioni interessanti, che testimoniano un lavoro lungo e serio da parte di Qualcomm. Troviamo ad esempio la terza incarnazione della tecnologia INOV (Intelligent Negotiation for Optimum Voltage), un algoritmo di power-management  che garantisce la rilevazione delle temperature in tempo reale (sia nella presa, sia nel dispositivo) e, per la prima volta, determinando in maniera dinamica la corretta carica in base proprio in base a queste condizioni. Una ricarica effettuata a 40°C ambientali non sarà per nulla identica, a livello di alimentazione pura del dispositivo dalla presa, rispetto a quella che potrebbe avvenire a 10°C. Questo si traduce in una maggiore sicurezza, specie quando si ha a che fare con batterie di ultima generazione.

Sono numerosi i livelli di protezione adottati praticamente in ogni componente del processo di ricarica; 3 livelli di protezione per voltaggi e corrente e ben quattro per quanto riguarda la temperatura. Controlli in tempo reale vengono effettuati anche su batteria, sistema in generale, connettori e cavi. Un layer di protezione è attivo anche per evitare di caricare la batteria oltre il massimo possibile, allungando di fatto la vita a questo vitale componente.

Quick Charge 4, sistema molto raffinato almeno sulla carta, ha richiesto la realizzazione di due circuiti integrati PMIC, chiamati da Qualcomm SMB1380 e SMB1381. Questi sono pensati per velocizzare il processo di ricarica da qualsiasi fonte di energia 5V USB Type-C e saranno disponibili dalla fine del 2016.L'ecosistema Quick Charge include già più di 100 dispositivi e 300 accessori, con un parco di dispositivi circolante compatibile Quick Charge di oltre 600.000 di unità


Articolo letto: 267 volte
Categorie: Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook