Grazie al successo ottenuto in Gara 5 contro Roma, Siena si laurea campione d'Italia per il settimo anno consecutivo.

Siena
10:10 del 20/06/2013
Scritto da Carmine

E' ancora la Montepaschi Siena la regina del campionato di Serie A1 di pallacanestro. La compagine di Luca Banchi, in virtù della vittoria ottenuta ieri al "PalaTiziano" contro la Virtus Roma, ha conquistato l'ottavo scudetto della sua storia, il settimo di fila. Dopo una regular-season caratterizzata da tante difficoltà, i toscani sono riusciti a riprendersi alla grande nei play-off, battendo prima l'ArMani Milano ai quarti, poi la Cimberio Varese in semifinale e, infine, i capitolini. Al team giallorosso va, comunque, fatto un grosso plauso per aver lottato sin dalla prima gara e per aver dato filo da torcere ai più quotati senesi.
Quella di ieri sera è stata una gara caratterizzata da momenti di tensione, con l'espulsione del coach della Virtus Calvani per vibranti proteste nei confronti degli arbitri. Da quel momento in poi, Siena ha condotto il match senza troppi patemi d'animo, riuscendo a spazzare via ogni tentativo di rimonta da parte dei capitolini.

Nel primo quarto partono meglio gli ospiti che trovano un buon ritmo nel tiro da tre punti grazie alle conclusioni vincenti di Brown ed Hackett. Roma regge grazie ai soliti Datome e Taylor e riesce ad agguantare la parità nel finale del primo periodo grazie alla tripla di Bailey.

Nella seconda frazione di gioco arriva la svolta. Gli arbitri sanzionano un fallo tecnico alla panchina romana, Calvani continua a protestare con veemenza e i direttori di gara sono costretti ad espellerlo. Bobby Brown dalla lunetta ne approfitta e Siena scappa addirittura sul +12. L'orgoglio della Virtus, però, è infinito e così i giallorossi, nella seconda parte del quarto, rientrano prepotentemente in gara trascinati da Luigi Datome che porta i suoi fino al -1. Nel finale arrivano anche i punti del pareggio, grazie al preciso viaggio dalla lunetta del centro statunitense Gary Lawal.

Al rientro dagli spogliatoi partono di nuovo meglio gli ospiti che incominciano a colpire con costanza la retina avversaria. Con un break di 19-5 Siena trova l'allungo decisivo, quello che le consegnerà la vittoria e, di conseguenza, anche lo scudetto. E' sempre il solito Lawal a provare a rimettere in sesto i suoi ma i biancoverdi sono mortiferi nel tiro da tre punti, con l'esperto Carraretto e il preciso Janning che riescono, grazie alle loro "bombe", a tenere a debita distanza la squadra romana.

L'ultimo disperato tentativo dei padroni di casa di ritornare in partita avviene all'inizio dell'ultimo periodo di gioco. Roma riesce ad arrivare fino al -8 ma la stanchezza comincia a farsi sentire da ambo le parti e, così, i ritmi si abbassano e tutto ciò gioca a favore della Montepaschi che riesce, così, a gestire al meglio il finale e a chiudere la gara senza alcuna sofferenza. Finisce 79-63 per i toscani.

Al termine del match, grande soddisfazione per coach Luca Banchi che è riuscito ad ottenere subito lo scudetto al suo primo anno da capo allenatore della Montepaschi. Un successo che dimostra la grande efficacia del progetto senese che continua ad andare avanti e a raccogliere risultati nonostante un budgeti ridimensionato rispetto agli anni precedenti. Con la gara di ieri si è chiuso il campionato italiano di Serie A, un campionato che ha emozionato tutti gli appassionati e che dà appuntamento alla prossima stagione.

Acea Roma-Montepaschi Siena 63-79 (13-15, 33-33, 47-60).


Articolo letto: 2220 volte
Categorie: Sport Generici


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Matteo

23/06/2013 12:15:18
Cosa dire di questa grandissima squadra. Io personalmente non la tifo, ma va preso atto che è stata criticata a non finire, si diceva che il suo periodo fosse da tempo logoro e finito.. e invece Siena non è mai sazia e in Italia domina. Ora però è tempo di migliorarsi in Europa..
0

Alberto

20/06/2013 17:50:35
Un grande applauso va sicuramente ai giallorossi di Roma che forse sono i vincitori morali di questo campionato di Basket. Indimenticabili alcune imprese durante il tragitto che li ha portati alla finale. Mi sarebbe piaciuto vederli sul tetto d'Italia, ma nello sport vinconi i migliori ed è giusto che sia cosi.
0

Ricerche correlate

Basket - Montepaschi - Roma - Acea - Siena - finale - scudetto -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook