Alcuni ricercatori svedesi hanno condotto un’interessante indagine sul campo della sensibilità delle persone. Mettendo ad una fermata dell’autobus un bambino attore solo ed infreddolito, hanno analizzato le differenti reazioni dei passanti per testare il grado di indifferenza della persone

Bari
07:00 del 21/11/2016
Scritto da Carmine

Alcuni ricercatori svedesi hanno condotto un’interessante indagine sul campo della sensibilità delle persone. Mettendo ad una fermata dell’autobus un bambino attore solo ed infreddolito, hanno analizzato le differenti reazioni dei passanti per testare il grado di indifferenza della persone. In verità l’esperimento, stando a quanto testimoniato dal video, è andato parecchio bene, in Svezia, infatti, tutte le persone non si sono dimostrate indifferenti al bambino, ma anzi lo hanno aiutato a ripararsi sia con guanti che con cappotti.

Soddisfatti tutti i ricercatori che evidenziano come ci sia ancora speranza e buon cuore a questo mondo:” Sono molto contento di quello che è accaduto, infatti qui nessuno ha voltato la faccia dall’altra parte, come si suol dire. Tutti sono stati mossi da quella scena. Devo dire che anche il nostro Johannes, il bambino del video, ha recitato la sua parte magnificamente, non facendosi mai cogliere in fallo. Ovviamente le immagini girate sono state messe in rete previo consenso dei casuali partecipanti al video, e sono stati ben disposti nell’accettare. Le cose sono quindi andate molto bene, e sono felice di ciò, la Svezia è e rimane un grande Paese, avanti non solo per welfare ed economia ma anche per sensibilità”. Stando così le cose, c’è quindi molto da imparare dai paesi dell’Europa del nord, a discapito di quanto si dica di solito sul loro essere freddi. L’esperimento, però, verrà condotto anche in altri Stati e chissà come andranno le cose-

Ecco il video che ha fatto rapidamente il giro del mondo



Articolo letto: 1094 volte
Categorie: Curiosità


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Tolomeo

26/11/2016 10:29:34
Sono perfettamente d'accordo con Guglielma. Io ci sono passato quando ero piccolo e nessuno mi ha mai aiutato come in questo video. Bravi.
6

Guglielma

26/11/2016 10:26:06
Penso che non si può misurare la bontà del cuore in queste situazioni di comodo!!!!
Sono sicuro che l'esperimento uscira bene in tutti i paesi del mondo.
E se invece di un bimbo dai lineamenti svedesi avrebbero messo un bimbo africano o un barbone puzzolente?
Sono proprio curioso di vedere che reazione ha la gente svedese!!!!!
In queste condizioni si misura il grado di buon cuore di una popolazione.
7

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook