Un secondo di mare estivo ma molto sostanzioso che si presta ad essere servito anche come piatto unico, accompagnato dagli immancabili crostoni di pane abbrustolito.

Palermo
12:00 del 16/06/2018
Scritto da Carla

Dopo aver apprezzato la rustica bontà del baccalà con i ceci e aver inzuppato il pane nel corposo sughetto del baccalà alla livornese, abbiamo deciso di proporvi un’altra appetitosa ricetta in umido che ha per protagonista proprio questo particolare merluzzo salato: baccalà ai peperoni!

Un secondo di mare estivo ma molto sostanzioso che si presta ad essere servito anche come piatto unico, accompagnato dagli immancabili crostoni di pane abbrustolito.

Le foglie di menta e basilico si sposano con la dolcezza dei peperoni e della cipolla e aggiungono a questa pietanza un ulteriore tocco mediterraneo.

Anche chi non ama il pesce verrà conquistato dal suo aspetto succulento e il baccalà ai peperoni si aggiungerà alla lista delle ricette casalinghe più amate!

Ingredienti

   Baccalà dissalato 500 g

   Peperoni verdi 1

   Peperoni rossi 1

   Peperoni gialli 1

   Cipolle rosse 140 g

   Pomodorini ciliegino 120 g

   Vino bianco 150 g

   Acqua 150 g

   Concentrato di pomodoro 20 g

   Basilico q.b.

   Menta q.b.

   Olio extravergine d'oliva q.b.

   Sale fino q.b.

Come preparare il Baccalà ai peperoni

Per realizzare il baccalà ai peperoni, per prima cosa tagliate i filetti di baccalà già dissalato a pezzi grossolani (1), poi occupatevi degli altri ingredienti che vi serviranno per la ricetta: dividete il peperone verde a metà (2) ed eliminate i semi e filamenti interni, poi tagliatelo a listarelle (3). Fate la stessa cosa anche con gli altri peperoni: in tutto vi serviranno 150 g.

Mondate la cipolla e tagliatela a fettine sottili (4). Versate il concentrato di pomodoro nel vino bianco (5) e mescolate con un cucchiaino per scioglierlo completamente (6). Lasciate i pomodorini interi.

Ora scaldate l’olio in una casseruola, aggiungete la cipolla (7) e fatela soffriggere brevemente, poi unite i pomodorini (8), i peperoni (9),e le foglie di menta e basilico (10). Aggiungete un pizzico di sale, versate il vino con il concentrato di pomodoro (11) e l’acqua (12), poi coprite con il coperchio (13) e cuocete a fiamma media per circa 20 minuti. Trascorsi 20 minuti, aggiungete il baccalà (14) e mescolate delicatamente per evitare di romperlo (15).

Coprite nuovamente con il coperchio (16) e proseguite la cottura per altri 10 minuti, sempre a fiamma media. Durante questo tempo evitate di mescolare per non rischiare che il baccalà si sfaldi, ma limitatevi a smuovere la casseruola. Trascorsi 10 minuti, rimuovete il coperchio e continuate la cottura per ancora 5 minuti (17). Aggiustate di sale solo se necessario perché il baccalà potrebbe risultare già piuttosto sapido. Il vostro baccalà ai peperoni è pronto per essere servito ben caldo (18)!

Conservazione

Il baccalà ai peperoni può essere conservato in frigorifero per 1-2 giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

Se desiderate potete aggiungere anche le melanzane oppure potete sostituire i pomodorini con un pomodoro ramato a cubetti: in questo caso aggiungetelo crudo a fine cottura.

Giallozafferano


Articolo letto: 95 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook