Autoerotismo: i misteri della sessualita’. La masturbazione femminile è ancora uno dei temi più scottanti e misteriosi della sessualità, qualcosa di cui non si parla apertamente perché riguarda l'aspetto più intimo privato e solitario della vita di ognuna.

Bologna
18:20 del 02/04/2015
Scritto da Gerardo

La masturbazione femminile  è  ancora uno dei temi più scottanti e misteriosi della sessualità, qualcosa di cui non si parla apertamente  perché riguarda l'aspetto più intimo privato e solitario della vita di ognuna. L'autoerotismo femminile è infatti ancora uno dei grandi tabù da infrangere perché, nonostante la libertà sessuale di oggi, porta con sé quell'alone di immoralità, vergogna e spesso senso di colpa tipico delle società occidentali.

E invece no!

"Mi piaccio, mi voglio un gran bene, so come darmi piacere e quindi, sì faccio anche l'amore con me stessa!" Finalmente!

Gli uomini più sgamati lo sanno bene e fin da presto: anche le ragazze "si toccano"; solo che, a differenza degli uomini, non lo ammettono facilmente. Ci vuole intimità, per sentirglielo dire apertamente. Alcune bambine iniziano a masturbarsi fin da piccole ma ovviamente non danno al gesto il significato che danno gli adulti (il significato diventerà maturo con l'adolescenza). É possibile che queste scoprano il piacere delle zone intime prestissimo, intorno ai 6 anni, e in alcuni casi può avvenire anche prima. Ciò non deve stupire poichè si tratta di normali scoperte del proprio corpo. La bambina potrebbe anche cercare nuovamente e ripetutamente la stimolazione. Per molte ragazze e donne la masturbazione si esaurisce in una rapida stimolazione del clitoride il che porta ad una rapida eccitazione e al raggiungimento dell'orgasmo.

Una variante della masturbazione classica è quella delle dita usate per penetrare la Vagina. Può servire a dare un brivido in più in alternanza alle carezze. E senza dita? Alcune donne riescono a raggiungere  l'orgasmo  anche senza utilizzare le Mani: è possibile farlo stando pancia in giù, o in posizioni in cui sia possibile sfregare il monte di venere contro una superficie adatta, e muovendo ritmicamente il bacino.


Inoltre, anche i peni artificiali che si trovano nei  sexy shop sono ormai divenuti molto comuni. Quasi tutti vibrano e la vibrazione può essere praticata anche solo sul clitoride. Solitamente l'utilizzo di sex toys è una componente divertente nei giochi di coppia. Per altre, la stimolazione diretta del clitoride è piuttosto fastidiosa, specie se non è lubrificato a sufficienza, per cui si usano strumenti che simulino il pene.

La donna si masturba comunque sempre e soprattutto stimolando il proprio erotismo con la fantasia, più che con stimolazioni esterna, ma non mancano quelle che si aiutano con video pornografici. Molte donne affermano di riuscire a raggiungere l'orgasmo soltanto attraverso la masturbazione, il che fa capire l'importanza di questa pratica e fa comprendere anche quanto possa essere importante condividere le proprie esperienze di autoerotismo raccontandole al proprio compagno. Spesso infatti la masturbazione è un ottimo veicolo per imparare a conoscere la risposta sessuale del proprio corpo.



Articolo letto: 1801 volte
Categorie: Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook