Nel capoluogo lombardo un copione consolidato sta fregando decine di automobilisti in cerca di una macchina usata a buon prezzo. Fate attenzione e prendetene nota...

Milano
07:11 del 17/10/2014
Scritto da Albertone

Fate attenzione e prendetene nota. La fregatura a Milano viaggia sulle quattro ruote di una macchina usata che, all'improvviso, può trasformarsi nel desiderio proibito di uomini e donne. Che fare, allora? Starne alla larga, per quanto possibile, e naturalmente evitare di cascare in un tranello che ha già mietuto decine di vittime. Come detto, chi ha ideato la truffa delle auto usate a Milano e dintorni l'ha studiato a puntino. E, ancora, non è stato scoperto dalle Forze dell'ordine che pure gli stanno dando la caccia. si sa che, nei tempi in cui siamo, fanno gola sia i soldi che... i ribassi.

Ed allora ecco che può succedere di dover vendere la propria auto perchè non ce la si fa più a mantenerla. Troppo alto il prezzo dell'assicurazione, una mannaia il bollo che ruba altri cento euro, per non parlare della manuntenzione e di tutti i possibili inconvenienti del caso. Insomma, nonostante le tante belle giornate insieme, non è raro trovare casi di persone che hanno deciso di rinunciarvi. Ed allora, che succede? Per risparmiare tempo e denaro, è sufficiente pubblicare un Annuncio su uno dei tanti siti internet che offre questo servizio a pagamento. State attenti: la fregatura inizia proprio qui.

Non appena pubblicato, all’annuncio risponde prontamente un signore distinto, interessato al veicolo in vendita ed “esperto nell’acquisto di automobili”, il quale con ottime abilità interlocutorie convince l’ignaro venditore a fissare un appuntamento privato per la vendita. Paroloni, recapiti e una buona prospettiva di guadagno possono farvi propendere per lui anzichè per un altro cittadino interessato all'acquisto. Si sa, i soldi facili e immediati sono quelli che oggi come oggi fanno gola a qualunque famiglia del nostro paese. Tanto più che l'uomo assicura che, in occasione dell'incontro, porterà tutti i documenti pronti e, in men che non si dica, sarà possibile concludere l’affare. Peccato che l'uomo ha già in mente tutto e si porterà a casa la macchina lasciando alla vittima un assegno circolare. Ed ecco in atto la truffa.

Nei giorni seguenti il venditore si accorgerà di avere in mano un assegno scoperto e ogni traccia del compratore sarà svanita come fumo al vento. È questo il dramma che è accaduto a numerosi milanesi e non solo, e che deve fungere da monito per chi è intenzionato a vendere il proprio veicolo e non vuole cadere nella stessa trappola. Come fare per non incappare nell'imbroglione di turno, ricercato da decine di persone? Naturalmente, viaggiando su altri siti (e strade) differenti, magari più istituzionali ma pur sempre rapide e sicure. Recentemente sono nati nuovi servizi di vendita auto usate a Milano, con una reale sede in città, i quali offrono garanzia di affidabilità e serietà. Talvolta anche ad un prezzo vantaggioso. Usufruendo di questi servizi, i proprietari di auto potranno realizzare in tutta sicurezza il proprio sogno, ed entrare a far parte della tendenza “green”, passando da una quattroruote a una dueruote, che non deve essere obbligatoriamente la bici.


Articolo letto: 920 volte
Categorie: Cronaca, Denunce, Motori


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

auto - usate - truffa - assegno - circolare -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook