Il mercato delle auto usate è sempre astioso. I bolidi promettenti spesso riservano delle sorprese per nulla positive

Napoli
11:15 del 12/08/2015
Scritto da Gerardo

Il mercato delle auto usate è sempre astioso. I bolidi promettenti spesso riservano delle sorprese per nulla positive. Infatti almeno metà delle automobili di seconda mano sono messe in vendita con ilchilometraggio manomesso. È quello che sostiene in un intervista a Il Fatto Quotidiano Alfredo Bellucci, titolare di un'attività di vendita di auto usate, nel suo libro Non prendermi per il chilometro. Il fenomeno dello 'schilometraggio' produce un giro di affari illecito di due miliardi di euro all'anno. I modi per non farsi fregare dal primo lestofante che promette di venderti l'affarone comunque ci sono:

Scemare gli Annunci online - Nell'era 2.0 la maggior parte degli annunci di auto usate si trovano nei siti di compravendita tra privati. Ma attenzione non sempre il prezzo più conveniente nasconde l'affare migliore. Per evitare trappole è bene verificare, oltre alla data di immatricolazione, anche gli annunci con le foto in cui appaiono targhe scoperte. I venditori che le nascondono di solito hanno interesse nell'ostacolare le indagini dei futuri proprietari del mezzo.

Non innamorarsi - Essere colpiti nel profondo dell'animo da un veicolo o dal suo venditore/venditrice non è per nulla un bene. Nello slancio emozionale infatti si rischia di diventare poi perfette prede. Il risultato poi ovviamente è il cuoricino spezzato e un sacco di soldi spesi per un catorcio.

Indagare sui precedenti proprietari - Per essere sicurissimi del prodotto sarebbe meglio impiegare un po' di tempo per indagare sulla macchina da acquistare. Tramite il Pra (pubblico registro automobilistico) e L'Aci si può facilmente risalire al numero del precedente proprietarioe al valore delle singole transazioni.

Indagare sulla manutenzione - La cronologia della manutenzione in alcuni casi potrebbe aiutare a stabilire il chilometraggio effettivo dell'auto. Non fidatevi troppo del libretto elettronico perché potrebbe essere stato manomesso insieme al contachilometri. Preferite unacronologia scritta della manutenzione con eventuali riferimenti ai riparatori.

Fare tante domande - Chiedere è meglio. Documenti, curiosità e delucidazioni sul mezzo saranno apprezzatissime dai venditori onesti che saranno in grado di rispondere facilmente ai vostri quesiti. In caso contrario, se il venditore risponderà con difficoltà o inventerà scuse fantasiose per non mostrarvi le documentazioni, potrebbe avere qualcosina da nascondere.


Articolo letto: 1276 volte
Categorie: Economia, Motori


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Auto - Macchine - Motori - Soldi - Economia -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook