Australiana tenta la traversata Cuba-Usa a nuoto. Senza alcuna protezione per gli squali, ha intenzione di percorrere 170 km in 60 ore.

NEW YORK
07:08 del 13/06/2013
Scritto da Samuele

Un'australiana di 28 anni di nome Chloe McCardel, si è tuffata oggi in mare all'Avana per provare a raggiungere a nuoto la Florida da Cuba, senza nessuna protezione anti-squali: un'impresa finora mai compiuta e che la ragazza conta di portare a termine in circa 60 ore. Si tratta di una traversata di 170 chilometri. La McCardel ha deciso di tentare l'impresa anche per incoraggiare le donazioni a favore della ricerca sul cancro, fattibili sul suo sito web www.chloemccardel.com, e per favorire migliori relazioni tra Cuba e Stati Uniti. "Il mare è piatto, il vento è tranquillo e la corrente spinge verso Key West. Sono le 10, è il momento di andare", ha affermato sul suo profilo Twitter poco prima di tuffarsi dalla Hemingway Marina. Se tutto andrà bene, arriverà venerdì notte in Florida.


Articolo letto: 1939 volte
Categorie: Curiosità, Sport Generici


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook