Australia: arrestato capo di un gruppo di hacker. Si faceva chiamare AusShock e ora rischia 12 anni di prigione.

SYDNEY
09:02 del 24/04/2013
Scritto da Samuele

Un professionista di Sydney, che si autoproclama leader del gruppo internazionale di hacking LulzSec che vanta intrusioni anche nel sito della Cia, e' stato arrestato dalla polizia federale australiana e ora rischia fino a 12 anni di carcere con l'accusa di aver invaso e alterato un sito del governo australiano. L'uomo di soli 24 anni, noto con lo pseudonimo online di AusShock, e' stato arrestato ieri negli uffici della filiale locale di una compagnia internazionale di sicurezza IT, dove lavora.


Articolo letto: 2227 volte
Categorie: Esteri, Informatica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook