Aumento Iva: 842 euro di spesa in piu’ per le famiglie. Una corsa contro il tempo (e i conti) per scongiurare l'aumento dell'Iva e una stangata da 842 euro a famiglia

Firenze
10:45 del 07/04/2015
Scritto da Gerardo

Una corsa contro il tempo (e i conti) per scongiurare l'aumento dell'Iva e una stangata da 842 euro a famiglia. Sono le associazioni dei consumatori Adusbef e Federconsumatori a lanciare l'allarme: se il governo non riuscisse ad eliminare dal Def l'attuazione delle clausole di salvaguardia, gli aumenti dell’Iva e delle accise, tra ricadute dirette e indirette, rischiano di comportare un aggravio pesantissimo sugli italiani.

Cosa crescerà, voce per voce - "Desta forte preoccupazione - denunciano le due associazioni - l'allarme circa la necessità del Governo di reperire le risorse necessarie (circa 10 miliardi) ad evitare l'attuazione delle famigerate clausole di salvaguardia". Tali clausole, calcolano Adusbef e Federconsumatori, "prevedono l'aumento dell'Iva dal 10 al 12% nel 2016, al 13% nel 2017 e dal 22 al 24% nel 2016, al 25% nel 2017 ed al 25,5% nel 2018", con un costo di 176 euro a famiglia nel 2016, di 90 euro nel 2017, cioè 266 euro, cui vanno aggiunti 461 euro per gli aumenti dell’Iva negli anni successivi e 28 euro per l'aumento delle accise sui carburanti. A questa stangata si dovrebbero poi aggiungere altri 87 euro delle ricadute indirette per l'aumento dell'Iva su gas, elettricità, più le accise sui carburanti che incidono su costi di produzione e costi di trasporto. Per un totale a regime, appunto, di 842 euro a famiglia.

"Meno sprechi e più lotta all'evasione" - "Un importo insostenibile - sostengono Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, i leader delle due associazioni - soprattutto in un momento delicato e difficile come quello che il Paese sta attraversando. Tale aggravio comporterebbe una ulteriore contrazione della domanda interna, con risvolti drammatici per l'intero sistema economico". "Per questo - concludono Trefiletti e Lanutti - è indispensabile che il governo agisca con prontezza e responsabilità, reperendo le risorse attraverso l'eliminazione di sprechi e privilegi, nonché attraverso il potenziamento della lotta all'evasione fiscale e facendo di tutto per evitare nuovi irresponsabili aumenti dell'Iva e delle accise".



Articolo letto: 690 volte
Categorie: Economia, Lavoro, Politica


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi dell'aumento dell'Iva?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Vittorio

07/04/2015 11:23:18
L`obiettivo e tagliare le pensioni in essere...giocando preventivamente a mettere contro le categorie tra loro secondo un ormai collaudato copione Questo sara` ancora piu` devastante dell` aumento dell` IVA
4

Walter

07/04/2015 10:51:50
Questa classe politica va eliminata fisicamente e non tramite elezioni che non servono a nulla ci vogliono le fucilazioni!
4

Ricerche correlate

Tasse - Imposte - Iva - Contributi - Inps - Crisi - Crisi economica - Economia - Jobs Act - Riforma -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook