Sale a 238 il numero complessivo dei suicidi per motivi legati alla crisi economica registrata in Italia nel biennio 2012-2013, ma il governo non aiuta gli imprenditori

Roma
19:22 del 24/10/2014
Scritto da Samuele

La Crisi economica e la recessione sempre più imponente sono la causa scatenante dei suicidi. Inoltre lo Stato Italiano non fa altro che aggravare questa situazione non aiutando gli imprenditori in difficoltà. Infatti nel 2013, sono state complessivamente 149 le persone che si sono tolte la vita per motivazioni economiche, rispetto agli 89 casi registrati nel 2012. Un suicidio ogni due giorni e mezzo. Secondo i dati contenuti nella Relazione 2014 del Commissariato di governo sulle persone scomparse - nella quale sono elaborati dati del Censis e dall'universita' degli Studi Link Campus - sale a 238 il numero complessivo dei suicidi per motivi legati alla crisi economica registrata in Italia nel biennio 2012-2013.

Nell'ultimo quadrimestre del 2013 quindi, i suicidi riconducibili a motivazioni economiche rappresentano circa il 40% del totale registrato nell'intero anno. Un suicida su due è un imprenditore ma in un anno è raddoppiato il numero dei disoccupati suicidi. Triplicato anche quello degli occupati.

Il fenomeno non conosce piu' differenze geografiche: al Sud come al Nord. Persino nel Mezzogiorno dove il tasso di suicidi per crisi economica e' sempre stato storicamente pù' basso alla media nazionale, c'è stato un incremento significante.

Nel 2013, il numero più elevato di suicidi per ragioni economiche si è registrato nel Nord-Ovest, che vede triplicato il numero delle vittime. Dai dati della Relazione emerge inoltre che su un totale di 500 persone scomparse che sono state rinvenute cadavere dal 2007, piu' di 150 sono persone che si sono suicidate. Si tratta, soprattutto, di persone scomparse in Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto e Lazio che sono sicuramente le regioni che producono di più.

Nella riforma strutturale proposta dal governo non c'è alcuna azione mirata ad aiutare le persone in difficoltà, se non un misero regalino di 80 euro che non ha avuto alcun effetto sui consumi ma ha solo incrementato la delusione e la sfiducia nei confronti del paese e soprattutto nei confronti delle istituzioni oramai FALLITE.

Cari ITALIANI è arrivata l'ora di SVEGLIARSI!!!!!


Articolo letto: 941 volte
Categorie: Cronaca, Denunce, Economia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook