Atto intimidatorio al sindaco | Ecco l’accaduto in provincia di Crotone

Crotone
13:05 del 12/11/2014
Scritto da Gerardo

In Italia si vive di minacce. Minacce di non trovare lavoro, minacce ai figli, minacce ai parenti più stretti ecc. Questa volta è successo a Capo Rizzuto, in provinca di Crotone. Ecco l’accaduto.

Cinque proiettili di pistola lasciati da ignoti davanti all’uscio di casa del sindaco del Comune di Isola Capo Rizzuto, Gianluca Bruno. Un altro atto intimidatorio, dunque, perpetrato ai danni di amministratori locali del territorio e soprattutto il secondo subìto dal sindaco della popolosa cittadina in provincia di Crotone. Alla vigilia delle elezioni comunali, infatti, venne dato fuoco alla sua auto parcheggiata davanti all'abitazione.A ritrovare i proiettili è stato lo stesso primo cittadino mentre stava uscendo di casa, staMani, per recarsi in municipio. Dopo la scoperta ha subito avvisato i carabinieri della tenenza di Isola e presentato denuncia contro ignoti. Bruno è anche candidato alle prossime elezioni regionali nella lista di Forza Italia.


Articolo letto: 642 volte
Categorie: Cronaca


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

Minacce Crotone -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook