Attentato terroristico a Berlino, camion travolge i mercatini di natale.

Milano
14:15 del 20/12/2016
Scritto da Carla

Germania devastata prima di Natale.

Un camion si è schiantato contro un affollato mercato di Natale a Berlino. Sono morte, almeno 12 persone, e circa 48 feriti. Il camion ha invaso un marciapiede nei pressi della Chiesa del Ricordo.

La chiesa si trova quasi nel centro del Mercato natalizio situato in  centro  città.La polizia di Berlino parla di "presunto attacco terroristico", si credere che il tir sia stato "deliberatamente lanciato contro la folla".




Una giovane italiana sarebbe dispersa a Berlino. Lo riferisce l'Huffington Post precisando che il suo cellulare è stato trovato sul luogo della strage. Un ragazzo l'ha trovato e consegnato alla polizia. Gli appelli lanciati sui social network dai parenti in cerca di notizie sono rimasti ancora senza risposta e secondo quanto appurato dall'Huffington Post la ragazza non si sarebbe recata oggi presso il posto di lavoro.


"So che per noi tutti sarebbe particolarmente difficile da tollerare se si confermasse che a compiere questo atto e' stata una persona che ha chiesto protezione e asilo in Germania": lo ha detto la cancelliera Angela Merkel in una dichiarazione fatta a Berlino e trasmessa da varie tv.



Articolo letto: 562 volte
Categorie: , Denunce, Editoria, Esteri, Politica, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Silvio

20/12/2016 14:48:37
ma che schifo! E lo dico io che sono di origini africane,ma che centra la povera gente...
6

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook