Questi sono frustrati dalla nascita a causa dei troppi divieti: niente maiale, niente birra, niente vino, donne sempre coperte da velo o burkini, vietato ascoltare buona musica e non parliamo di ballare il tango. Con una vita così, è naturale che la massima aspirazione sia il martirio.

Roma
05:00 del 24/12/2016
Scritto da Samuele

Questi sono frustrati dalla nascita a causa dei troppi divieti: niente maiale, niente birra, niente vino, donne sempre coperte da velo o burkini, vietato ascoltare buona musica e non parliamo di ballare il tango. Con una vita così, è naturale che la massima aspirazione sia il martirio.

Attentato Berlino, le minacce shock di Anis Amri: “Vi sgozzeremo come maiali”


Nel video diffuso dall’Is tramite la sua agenzia Amaq, Anis Amri, l’attentatore di Berlino ucciso nelle scorse ore a Milano, dice di desiderare vendetta per i raid aerei che uccidono musulmani. Nel video, Amri afferma di voler punire i “mangiatori di maiale” e di voler diventare uno “shaheed”, vale a dire un martire.  Secondo l’analisi di Rita Katz, cofondatrice di ‘Site’, sito che monitora i media jihadisti, il video di Amri, girato in modo amatoriale, dimostra che il tunisino aveva contatti con l’Is e che ha agito “ispirato” dall’organizzazione, ma “non in coordinamento” con essa.

Nel video LE IMMAGINI DELLA POLIZIA dopo la sparatoria, la cattura e l’uccisione del TERRORISTA:


Articolo letto: 1134 volte
Categorie: , Cronaca, Denunce, Esteri


Domanda Rank Italia
Cosa ne pensi del terrorismo dell'Isis?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Serena

24/12/2016 10:06:06
questi vengono in Italia e ci costano una montagna di soldi. In compenso vogliono ucciderci.
Vanno cacciati
5

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook