Quando il popolo capirà che integrare delle culture così diverse tra loro è impossibile, i nostri governanti insistono a voler far passare un cammello nella cruna di un ago..

Milano
08:20 del 18/08/2017
Scritto da Gerardo

Quante volte avete sentito queste fatidiche frasi: "Non ci faremo intimidire" oppure "la risposta contro il terrorismo sarà durissima" ebbene avete visto dei miglioramenti in questo senso? La risposta di Bruxelles all'Isis è stata sufficientemente "forte" da impedire nuovi sanguinosi attacchi?? Eppure qualche mese fa i terroristi c'erano davvero arrivati vicini a colpire il Parlamento Europeo.... possibile che questi signori non siano riusciti ancora a mettersi davvero tutti d'accordo su una questione così fondamentale per l'esistenza stessa dell'Unione Europea?? 
Se quattro terroristi noti ai servizi segreti girano indisturbati per le vie di Barcellona seminando panico e morte è evidente che Bruxelles sta ancora brancolando pericolosamente nel buio dal punto di vista della sicurezza interna... delle due l'una o chi oggi siede nelle istituzioni europee non è in grado di prendere in mano la situazione oppure l'Europa è soltanto un espressione geografica

Ci vogliono legislazioni speciali. Ogni incitamento alla violenza religiosa (non esclusivamente mussulmana, ovviamente) deve essere motivo di limitazione delle libertà personali e se si tratta di stranieri di espulsione immediata. Con il nostro terrorismo lo si era fatto, quale sensibilità temiamo di toccare? Ci vorrebbero anche dei documentari sulla storicità delle religioni, sopratutto di quelle più fantasiose e violente raccontandone senza timori la vera storia dei personaggi che le hanno create e diffuse; anche in questo caso non dovremmo censurarci per non offender ela sensibilità degli altri, le verità sono verita anche quando non piacciono.


Soluzione finale contro il terrorismo islamico: 
1) dichiarare l'Islam per ciò che è, un crimine contro l'umanità (a partire dalla condizione delle donne, pena di morte, taglione ecc.). 
2) smettere di acquistare petrolio da tutti i Paesi islamici. Puntare al 90% su fonti rinnovabili, auto elettriche e quel poco petrolio che ancora proprio servirà acquistarlo da Texas, Alaska, Norvegia e altri Paesi occidentali o non islamici che lo estraggono. Torneranno così a pascolare i loro cammelli anziché avere i rubinetti d'oro e finanziare i terroristi. 
3) Interrogare tutti i maschi islamici tra i 17 e i 40 anni residenti in Occidente e se si rifiutano di dire ad alta voce "il terrorismo islamico è merda e i terroristi hanno merda al posto del cervello e del cuore" espellerli subito verso i Pasi islamici che amano tanto. 
Le soluzioni ci sarebbero. Mancano le p***e per attuarle. Sono gli interessi economici e la nostra debolezza che ci fregano, insieme alla nostra malata ideologia di voler credere che "siamo tutti uguali e tutti fratelli". In realtà siamo tutti diversi e abbiamo nemici che non sono nostri fratelli e non vogliono esserlo. E quando parliamo di integrazione occorre vedere se vogliono integrarsi o no (!)


Articolo letto: 304 volte
Categorie: , Cronaca, Denunce


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook