La Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteo avverse ad integrazione ed estensione di quelli emessi nei giorni scorsi. Previsti temporali, venti di burrasca, mareggiate, tempo perturbato su numerose regioni italiane

Roma
16:59 del 12/11/2013
Scritto da Luca

La Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteo avverse ad integrazione ed estensione di quelli emessi nei giorni scorsi. Previsti temporali, venti di burrasca, mareggiate. Un vortice centrato sul Mar Tirreno , nel suo spostarsi verso i settori meridionali del Mediterraneo centrale, continuerà a determinare condizioni di tempo perturbato su gran parte delle regioni italiane, portando forti venti forti e piogge.

L'avviso prevede, dalla tarda serata di oggi, il persistere di venti forti o di burrasca con rinforzi fino a burrasca forte, dai quadranti settentrionali su Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Toscana, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Sardegna e Lazio, dai quadranti orientali su Puglia e Campania, dai quadranti occidentali sulla Sicilia, in graduale rotazione verso i quadranti orientali, mentre dai quadranti meridionali su Puglia, Basilicata e Calabria.

A tali fenomeni sono associate possibili mareggiate lungo le coste esposte. Prima neve nel Lazio.
Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l'evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile. 

L'ondata di gelo ha già fatto due vittime in provincia di Pesaro Urbino, nelle Marche: un uomo caduto dal tetto di un capannone che stava controllando e un altro la cui auto è finita in una grossa pozza d’acqua. Decine di persone evacuate per inondazioni nelle Marche. In serata chiusa per una frana l’autostrada A14 in Abruzzo, fra Pescara Nord e Giulianova. Bufere di vento ovunque, con problemi per i voli.

Un po’ di freddo al mattino al Centro-Nord, mite di giorno con temperature nuovamente in rialzo. Mercoledì 13 ulteriore attenuazione delle precipitazioni sulle regioni meridionali e sulla Sicilia, dove la nuvolosità diventerà più irregolare. Correnti da est causeranno un modesto aumento della nuvolosità anche sul Triveneto e sul versante adriatico centrale, con qualche episodica precipitazione non esclusa.



Articolo letto: 2127 volte
Categorie: Ambiente, Cronaca, Curiosità


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Ricerche correlate

maltempo - mareggiate - neve - morti - vittime - pesaro - urbino - marche - bufere - centro-nord -

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook